Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Carpi, cinque aree pubbliche dedicate a personalità locali e nazionali: tra i carpigiani Crotti, Bigarelli Martinelli e Saltini

Scritto da il 1 Febbraio 2024

 

Centro storico di Carpi, Piazza dei Martiri (foto Radio 5.9)

 

 

Emilia-Romagna, Carpi – C’è il Maestro Alberto Manzi, mitico conduttore di “Non è mai troppo tardi”, ci sono i “Gruppi Difesa della Donna” di resistenziale memoria, poi gli imprenditori concittadini Renato Crotti e Maria Bigarelli Martinelli, il politico e cooperatore Vittorio Saltini, e la medaglia d’oro al merito civile Norma Cossetto: sono le nuove intitolazioni di aree pubbliche, decise dalla Giunta comunale accogliendo proposte formulate all’unanimità dalla Commissione Toponomastica.

Le aree ora individuate sono cinque – due parchetti, due rotatorie sulla tangenziale “Bruno Losi” e un piazzale – mentre per quella di Saltini si procederà con successivo atto:

  • rotatoria “Renato Crotti”, all’intersezione fra la tangenziale “Losi” e la via Cattani;
  • rotatoria “Maria Bigarelli Martinelli”, all’intersezione fra tangenziale “Losi” e via Nuova Ponente;
  • piazzale “Gruppi di difesa della Donna”, antistante il Centro sociale “Losi” in via Medaglie d’Oro;
  • area verde “Norma Cossetto”, all’incrocio fra le vie Agnini e Fortunato;
  • parco “Alberto Manzi”, in via degli Inventori.

 

Sottolinea Riccardo Righi, assessore all’Urbanistica:

«Con queste intitolazioni il Comune ha voluto dare un riconoscimento pubblico a persone che si sono distinte, in campi diversi, sia a livello locale sia a livello nazionale, incrementando il già molto significativo patrimonio toponomastico della nostra città.

Colgo l’occasione per sottolineare il percorso condiviso che è partito dal recepimento di indicazioni provenienti da gruppi consiliari, associazioni ed enti, è passato dal vaglio unanime della Commissione Toponomastica, ed è arrivato in Giunta, la quale – nella propria autonomia politica e decisionale – ha approvato tutte le proposte.

Ringrazio pertanto tutti coloro che a vario titolo hanno partecipato a tale percorso».

 

Note storiche e bigrafiche sulle nuove intitolazioni  a Carpi

  • RENATO CROTTI (Carpi 4 aprile 1921 – Modena 10 febbraio 2015), « imprenditore carpigiano dell’industria del tessuto a maglia », fra gli artefici del “miracolo economico” locale;
  • MARIA BIGARELLI MARTINELLI (Carpi 14 aprile 1914 – Carpi, 3 febbraio 1991), « imprenditrice carpigiana del tessile abbigliamento », pioniera del settore in città;
  • VITTORIO SALTINI (Carpi, 1° Luglio 1947 – Modena, 5 Novembre 2014) consigliere comunale, assessore provinciale, dirigente politico e dell’associazionismo, fondatore e animatore della cooperativa sociale “Aliante”;
  • GRUPPI DI DIFESA DELLA DONNA (1943 – 1945), organizzazione politica anti-fascista per l’assistenza ai combattenti della Libertà;
  • NORMA COSSETTO (Visinada, 17 maggio 1920 – Antignana, 4 o 5 ottobre 1943) studentessa istriana trucidata da partigiani slavi, « luminosa testimonianza di coraggio e amor patrio » (motivazione della Medaglia d’oro conferitale alla memoria dal Presidente della Repubblica Ciampi nel 2005).
  • ALBERTO MANZI (Roma, 3 novembre 1924 – Pitigliano, 4 dicembre 1997), docente, pedagogista, scrittore e conduttore, dal 1960 al 1968, della trasmissione RAI “Non è mai troppo tardi”; l’intitolazione è in adesione al progetto della Regione “100 Parchi per Alberto Manzi” nel centenario della nascita.

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *