Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Mondiali di nuoto: Settebello d’argento contro la Spagna

Scritto da il 4 Luglio 2022

Mondiali di nuoto – Dopo aver battuto la Grecia in semifinale, il Settebello perde la finale contro la Spagna dai cinque metri 15-14, dopo il 9-9 dei tempi regolamentari. Al secondo round dei tiri ad oltranza Granados segna il suo, ma Cannella trova un super portiere davanti a sé. Per la prima volta gli iberici battono l’Italia in una finale e conquistano il loro terzo titolo iridato. Il Settebello non riesce a bissare l’oro del 2019.

Mondiali di nuoto

Foto di Giorgio Scala e Andrea Staccioli/ DBM

Mondiali di nuoto – Le parole del commissario tecnico Alessandro Campagna

“Immaginavo che la partita potesse avere questo andamento. La Spagna è partita molto forte, con ritmo forsennato e proponendo varie soluzioni di gioco. Ho chiesto ai ragazzi alla fine del primo tempo di rimanere calmi e di avere fiducia nel nostro gioco offensivo, nelle nostre qualità e che avremmo recuperato la partita. L’abbiamo ripresa e ad un certo punto pensavo anche di poterla vincere. Ma alla fine ha vinto la Spagna. E’ stata una bellissima partita, un grande spettacolo: certo poteva andare diversamente. Abbiamo avuto una reazione da grandissima squadra. Voglio ringraziare i ragazzi per quello che hanno fatto, so che adesso è forte la delusione ma bisogna reagire perché ci aspettano, da qui alle olimpiadi di Parigi, due anni impegnativi, in cui ci saranno due europei, uno ad agosto a Spalato, ed altrettanti mondiali: sono certo che saremo all’altezza come sempre. Questa squadra ha avuto una crescita esponenziale. Alla vigilia in pochi avrebbero scommesso che questa squadra sarebbe andata sul podio mondiale“.

 

Mondiali di nuoto  – IL TABELLINO

Italia-Spagna 14-15 dtr (9-9)

Italia: Del Lungo, Di Fulvio 1, Damonte, Iocchi Gratta, Fondelli 1, Cannella 2, Marziali 1, Echenique, Presciutti 1, Bruni 1, Di Somma 1, Dolce 1, Nicosia. All. Campagna

Spagna: Aguirre, Munarriz Egana 2, Granados Ortega 4, Sanahuja, De Toro Dominguez, Larumbe Gonfaus, Famera 1, Cabanas Pegado, Tahull Compte 1, Perrone Rocha 1, Mallarach Guell, Bustos Sanchez, Lorrio. All. Martin Lozano

Arbitri: Margeta (SLO), Stavridis (GRE)

Note: parziali 3-3, 0-3, 3-2, 3-1. Spettatori 5000 circa. Italia 5/7 + un rigore, Spagna 6/11. Espulso Di Somma per gioco scorretto a 3.00 del quarto tempo. Ammonito Martin a 7.25 nel quarto tempo. Uscito per limite di falli Sanahuja a 4.25 nel quarto tempo. Tempi regolari terminati 9-9.

Ai rigori: Perrone gol, Damonte gol, Granados gol, Cannella parato, Munarriz traversa, Echenique gol, Larumbe gol, Di Fulvio gol, Cabanas gol, Presciutti gol, Perrone gol, Damonte gol, Granados gol, Cannella parato.