Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

La Virtus batte Pesaro 83-66 ma perde Dobric

Scritto da il 30 Dicembre 2023

Nella foto Virtus di Matteo Marchi : la panchina della Virtus nella partita contro la Carpegna Pesaro, ancora una volta i cambi hanno fatto la differenza

Virtus Segafredo Bo vs Carpegna Pesaro finale = 83-66  1°q 15-19   2q 41-32    3q 58-48 arbitri : Bongiorni, Galasso, Valleriani.  

Virtus Segafredo Bo : Cordinier 4  Lundberg  6  Belinelli(k) 10  Pajola 4  Dobric  9  Mascolo 0  Shengelia 22  Hackett  6  Menalo 2  Polonara 11  Dunston 5  Abass 4  all.re  Banchi

Carpegna Prosciutto Pesaro  : Bluiett  15  Visconti  10  Ford 7  Maretto 0  Tambone 5  Cinciarini 11 Stazzonelli 0 Mazzola 2 Fainke  n.e. Totè 16     all.re Buscaglia

da 2 Virtus 23 su 38 ,  60 %  ; Pesaro 19 su  48, 39,6 % ; da 3 Virtus 8 su 20, 40 %  ; Pesaro 7 su 19 , 36,8 % ; tiri liberi Virtus 13 su 17, 76 %, Pesaro 7 su 13 , 53,8 % ; rimbalzi  Virtus  43 ( 7 off) Pesaro 28 ( 8 off) ;  palle perse Virtus 16 ,  Pesaro 9 ; palle recuperate Virtus 4 , Pesaro  8  ; assist Virtus  24 Pesaro 15  ; valutazione   Virtus 110 Pesaro 57 ;  Falli commessi : Virtus 19 Pesaro 20

 La partita della Virtus : due notizie buone e una cattiva

La gara con Pesaro va in archivio con due notizie buone e una cattiva per non dire pessima. Iniziamo da quest’ultima, purtroppo la caviglia sinistra di Dobric ricadendo da un rimbalzo si è girata e il Cobra è uscito sorretto da Pajola e un fisioterapista, una tegola veramente brutta che ha ovviamente contrariato il coach Luca Banchi.

Perfortuna il match ha portato anche due buone notizie, un’altra grande prova corale della Virtus e una vittoria mai in discussione se non nel 1° quarto chiuso da Pesaro avanti 15-19. La seconda buona notizia è che Achille Polonara sta ritrovando la condizione fisica migliore anche se ci vorrà tempo ma nella gara di stasera il ragazzo di Ancona ha dato evidenti e tangibili segnali di essere sulla buona strada : 11 punti in 20′ col 100% da 2 e da 3, ben 9 rimbalzi e +23 di valutazione.

Per un giocatore ritrovato Luca Banchi ne perde un altro che va ad aggiungersi a Mickey e Cacok, perfortuna che Lomasz potrà debuttare col Bayern mercoledì anche se da lui con 2-3 allenamenti insieme ai compagni non ci si potrà attendere granchè.

La Virtus gioca a memoria in attacco e in difesa

La Carpegna, all’ultimo momento priva di Bamforth, ha tenuto testa alla Virtus, come detto, solo nel 1° quarto. Con una seconda frazione da 26 a 13 le Vnere hanno preso il largo e non sono state più raggiunte. Tra i marchigiani buone prove di Totè, Bluiett, Cinciarini e Visconti. Buscaglia ha provato a mettere in difesa delle trappole per gli attaccanti della Virtus, anche qualche azione con una box and one per non far ricevere Belinelli ma la Virtus ha ormai dei meccanismi ben oliati che le permettono di evitare anche le difese più arcigne.

Non ci fosse stato l’infortunio a Dobric i bianco neri avrebbero potuto archiviare la pratica con grande soddisfazione purtroppo invece, alla vigilia di una settimana importantissima in Eurolega un infortunio del genere, sommato ai due giocatori ai box rischia di condizionare pesantemente il cammino europeo delle Vnere.

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *