Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Federico Bonati esce il 21 gennaio con il nuovo libro “L’occhio del falco”

Scritto da il 16 Gennaio 2024

“L’occhio del falco”, in uscita nelle librerie il 21 gennaio, è il nuovo libro giallo, ambientato fra le valli del Trentino, di Federico Bonati

 

L'occhio del falco

 

Il 2024 di Affiori inizia nel segno del giallo, con la pubblicazione di L’occhio del falco, la prima indagine del giornalista Loriano Zaccari e del vicequestore Clara Neccini, personaggi creati dalla penna e dalla mente di Federico Bonati, giornalista e scrittore, alla sua prima uscita con la casa editrice romana.

Il romanzo, da inedito vincitore del premio Miglior Ambientazione al Giallo Festival 2023, è interamente ambientato in Trentino, territorio finora lontano dalla narrazione del panorama giallistico italiano, e si svolge tra la Val di Sole e la città di Trento.

Il libro verrà presentato il 21 gennaio alle 17.30 al Festival Barchette di Carta (Anagni, FR); il 30 gennaio alla Libreria Sinestetica (Roma), il 10 febbraio all’Arbart Studio di Novi (Modena).

 

La trama

Loriano Zaccari è un ex giornalista del «Messaggero» che, dopo il naufragio del suo matrimonio e il licenziamento dal quotidiano romano, si trasferisce in Val di Sole per collaborare con l’«Eco di Trento», un piccolo giornale di provincia.

Un giorno, sull’altura di Pejo 3000, viene trovato un cadavere congelato con addosso una divisa della Prima guerra mondiale. Sembrerebbe il cadavere di un
milite ignoto, se non fosse per un semplice ma fondamentale dettaglio che proprio Zaccari riesce a scorgere.

Un dettaglio che fa mettere sulle sue tracce il vicequestore Clara Neccini, graduata della Polizia di Stato spedita a Trento un anno prima. Tra i due inizia quindi una collaborazione segreta per svelare il mistero, nonostante l’iniziale diffidenza; ma le cose, come Loriano ben presto impara, non sono mai quelle che sembrano.

 

Federico Bonati

Federico Bonati è giornalista e scrittore. Laureato in Scienze Politiche all’Università di Bologna, ha collaborato con «La Gazzetta dell’Emilia», «La Voce di Mantova», Radio 5.9, 9Colonne.

Da settembre 2022 è giornalista per «TrentoToday». Ha pubblicato Pelle (Augh Edizioni, 2022) e Post (Alise Editore, 2023). Il suo racconto Video killed the radio star arriva finalista al premio Ceresio in giallo 2021/2022.

È autore dei podcast Chi l’avrebbe mai letto, Spoon River e La bambina del buio per I segreti del paranormale.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *