L’Ora Rossa – Il Sindaco di Cattolica Mariano Gennari a Radio 5.9: “Il 18 maggio riapertura spiagge per passeggiate, gli stabilimenti non prima del 24”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuto Mariano Gennari, Sindaco di Cattolica, in Provincia di Rimini, per un aggiornamento sulla situazione nel suo territorio:

“La situazione a Cattolica è in deciso e confortante miglioramento. Negli ultimi quattro giorni non abbiamo avuto nuovi contagi sul territorio comunale ed anche a livello provinciale i numeri sono davvero molto confortanti.

Cattolica è città di turismo: grazie al supporto della Regione siamo convinti di poterci giocare al meglio questa nuova sfida e fra due giorni riapriremo le spiagge. Presto riapriranno anche gli stabilimenti balneari (non prima del 24 maggio), tempo giusto un doveroso breve periodo di rodaggio nel quale anche bar e ristoranti potranno riaprire i battenti. Io dico sempre ai miei cittadini di non subire questa situazione ma di cavalcarla. Con questa emergenza ne approfitteremo per aprire gli spazi pubblici ai nostri commercianti, pedonalizzando contestualmente al massimo la nostra città.

Le nostre spiagge libere sono tre e dislocate sul nostro litorale: le manterremo gratuite ma saremo costretti a contingentare gli ingressi delimitando al contempo le posizioni con stewart che andranno a controllare periodicamente il rispetto del distanziamento sociale.

Specialmente ad agosto, attendendo conferma sull’apertura dei confini prevista dal prossimo 3 giugno, presto siamo certi che gli emiliani sapranno apprezzare il nostro litorale ed i nostri servizi, attendendo che anche gli amici lombardi, che storicamente apprezzano la nostra città, possano tornare a trovarci.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa