Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Stasera Venezia per la Virtus alla Segafredo Arena

Scritto da il 16 Dicembre 2023

Nella foto Virtus di Matteo Marchi : Abi Abass qui contro l’Olimpia, a Vitoria minuti di qualità molto importanti nel successo Virtussino in Eurolega

Virtus Segafredo Bologna vs Umana Reyer Venezia. Palla a due oggi, sabato 16 dicembre, ore 20.30 Virtus Segafredo Arena (Bologna). Diretta: DAZN, Eurosport 2 e Radio Nettuno Bologna Uno.

Virtus – Reyer una delle sfide storiche del basket Italiano

Peccato che il calendario impietoso abbia compresso tra una trasferta importante come Vitoria e il doppio turno con Olimpiakos e Valencia, proprio una delle sfide più giocate del basket nostrano. Gli orogranata della Reyer secondi in classifica alla pari delle Vnere, arrivano alla Virtus Segafredo Arena in un momento particolare per la Virtus tutta proiettata a restare lassù in Eurolega dove nessuno, alla vigilia, pensava potesse collocarsi. Mancano solo tre giornate al giro di boa e tutto si consumerà nei prossimi 10 giorni quindi è inevitabile che gli sforzi saranno proiettati sull’Europa.

Per venire a capo del match coi Veneziani sarà tuttavia indispensabile mettere in campo una prestazione di squadra e molto attenta perchè quella di coach Spahija è una signora squadra e i risultati lo testimoniano, pur con qualche alto e basso. Perfortuna Banchi pur con l’assenza di Mickey può attingere alla riserva di alcuni giocatori freschi perchè meno impiegati in Eurolega come Abass, Smith e Dobric. Purtroppo nel settore interni le scelte sono limitatissime e il duo Dunston – Cacok dovrà sobbarcarsi tutto il lavoro nel pitturato.

Tra i lagunari c’è un ex molto amato da queste parti : Marco Spissu play della nazionale ed eroe in maglia bianco nera della fantastica cavalcata di A2 che portò al ritorno delle Vnere in serie A dopo meno di 12 mesi dalla retrocessione, in panchina coach Alessandro Ramagli e sul campo Lawson e Umeh come stranieri, Alessandro Gentile, Guido Rosselli, Gabriele Spizzichini e quel Davide Bruttini immortalato in un tuffo sul parquet divenuto il simbolo di quella squadra ma sopratutto un imberbe Alessandro Pajola a cui il Presidente dei Presidenti Alberto Bucci aveva già prefigurato una luminosa carriera.

Le parole di coach Banchi

Oggi riceveremo la visita di Venezia, squadra insieme alla quale condividiamo il secondo gradino della classifica. La Reyer ha caratteristiche tecniche molto specifiche cui dovremo saper replicare con una gara molto intensa ed attenta per limitare il loro impatto realizzativo. Sarà poi determinante recuperare le energie spese nelle fatiche delle ultime gare, per controllare il ritmo di una squadra che sa esaltarsi quando riesce a giocare in campo aperto”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *