Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Lentigione-Carpi 0-1: Sall firma la terza vittoria consecutiva, il Ravenna resta a +6

Scritto da il 4 Febbraio 2024

Il Carpi supera l’esame Lentigione, nel finale paura per Sabotic

 

Carpi

Fonte foto: Lugli-A.C. Carpi

 

Il Carpi festeggia la terza vittoria di fila (un inedito in questo campionato) espugnando per la prima volta il campo del Lentigione. Alla Immergas Green Arena di Sorbolo, in una gara bloccata e non bella, il gol decisivo è stato di Sall al 50′ su assist di un ispirato Larhrib. I biancorossi hanno saputo reggere alle insidie dei reggiani, pericolosi solo nella seconda metà della ripresa e fermati al 90′ da un miracolo di Lorenzi su Nanni. Il recupero di 6′ è stato macchiato quasi allo scadere da un brutto infortunio alla testa di Sabotic, scontratosi fortuitamente con Rossi. Il montenegrino è uscito in ambulanza dopo una lunga serie di controlli da parte dei medici.

L’A.C. sale dal quinto al terzo posto nel Girone D di Serie D con 40 punti, a -6 dal Ravenna capolista con 46 punti e vittorioso per 2-0 in trasferta contro il Corticella.

Il prossimo impegno sarà domenica 18 febbraio alle 14:30 allo Stadio Cabassi contro il Sant’Angelo. Il campionato infatti si fermerà nel prossimo fine settimana a causa della partecipazione della Rappresentativa di Serie D (composta da giocatori under 18) al Torneo di Viareggio.

 

Formazioni ufficiali

Beretti schiera il 4-3-3: in porta Rizzuto; in difesa Martini, Nava, Sabotic e Capiluppi; a centrocampo Manzotti, Battistello e Nappo; in attacco Sala e Nicolas Cortesi ai lati di Formato.

Serpini si presenta con il 4-3-1-2: Lorenzi in porta; in difesa Verza, Rossini, Calanca e Cecotti; a centrocampo Forapani, Tentoni e Larhrib (Mandelli, influenzato, va in panchina); in attacco Matteo Cortesi a supporto di Saporetti e Sall.

 

Primo tempo

Il Lentigione imposta la partita su fisicità, aggressività e nervosismo. L’arbitro Tedesco ammonisce al 10′ Nappo, protagonista di una serie di contrasti eccessivamente brutti e graziato dal secondo giallo intorno alla mezz’ora.

Il bel gioco latita su entrambi i fronti. Larhrib è uno dei pochi a mostrare qualche lampo di qualità. Il Carpi si vede di più nel finale, si vede annullare un gol per off side a Saporetti al 28′, poi riesce ad arginare le rare sortite dei padroni di casa. Si va all’intervallo sullo 0-0.

 

Secondo tempo

Al 50′ il Carpi passa in vantaggio con una giocata di Larhrib finalizzata da Sall con un preciso piatto destro diretto verso il palo più lontano. Gli ospiti premono e concedono quasi nulla al Lentigione. Beretti cerca una svolta in attacco e inserisce tutti gli attaccanti a disposizione: Nanni per Capiluppi (59′), Montipò per Sala (65′) e Bocchialini per Nappo (72′).

Serpini inserisce forze fresche: Mandelli per Tentoni al 70′, il nuovo arrivato Gerbino al 76′ per Larhrib e Arrondini per Sall al 78′. Il Lentigione spinge forte nelle curve finali del match. Al 90′ Nanni sfodera il mancino e Lorenzi con elasticità gli toglie la palla dall’incrocio.

Vengono concessi 6′ di recupero. Dopo alcune interruzioni e in pieno forcing del Lenz, al 97′ l’appena subentrato Rossi e Sabotic si scontrano in aria, il montenegrino ha la peggio e resta immobile a terra. Il silenzio cala su Sorbolo e le due squadre si uniscono tra preoccupazione e lacrime. Entrano gli operatori della Croce Rossa con il defibrillatore e gli staff medici. Arrivano pure 2 ambulanze e Sabotic, colpito alla testa, viene caricato dentro in barella. Dopo 17′ di attesa Formato scodella il pallone e l’arbitro decide giustamente di conclude le ostilità.

 

Post-partita di Lentigione-Carpi 0-1

. Cristian Serpini, allenatore del Carpi.

Abbiamo fatto una buonissima partita per attenzione e voglia di non prendere gol. Ero molto contento per la vittoria fino all’infortunio di Sabotic. Faccio i complimenti alla mia squadra, ma la gioia principale sarà ricevere notizie confortanti sulla sua salute. Le soste creano indecisioni sulla ripartenza, però ci permetterà di recuperare alcuni calciatori che ci mancano e dobbiamo sfruttarla in questo senso. Il primo tempo non lo abbiamo interpretato come volevamo, mentre nella ripresa siamo partiti subito forti con l’1-0 e siamo stati spesso nella loro metà campo. Come ho detto ieri, qui si poteva vincere solo sfruttando gli episodi. Il nostro tifo ci dà sempre una spinta in più“.

 

. Tommaso Tentoni, centrocampista del Carpi.

L’infortunio di Sabotic è uno di quegli episodi che non vorresti mai vedere. Spero che gli facciano tutti gli accertamenti del caso e che possa tornare a giocare il prima possibile. Il Lentigione ti induce a fare un gioco sporco, la partita era veramente sul filo dell’equilibrio e l’ha risolta una bella azione di Sall. Veniamo da 3 vittorie di fila, però il cammino è ancora lungo. Speriamo che questo successo sia una svolta per noi e anche per me visto che, per colpa di infortuni e acciacchi, non sono riuscito a dare il contributo che volevo. Oggi siamo stati bravi tutti, da Lorenzi fino alle punte“.

 

La conferenza stampa di mister Serpini e Tentoni

 

 

TABELLINO (Serie D Girone D 2023-2024 – 5a giornata – Ritorno)
LENTIGIONE-CARPI 0-1 (0-0 p.t.)
Reti: 50′ Sall (C).

LENTIGIONE (4-3-3): Rizzuto 6; Martini 6 (82′ Casucci s.v.), Nava 6, Sabotic 6, Capiluppi 6 (59′ Nanni 6); Manzotti 5,5 (72′ Grifa 5,5), Battistello 6, Nappo 4,5 (72′ Bocchialini 5); Sala 5 (dal 65′ Montipò 5), Formato 5, N. Cortesi 5. A disp.: Zovi, Macchioni, Manco, Roma. All.: Beretti 5.

CARPI (4-3-1-2): Lorenzi 7; Verza 6, Rossini 6,5, Calanca 6,5, Cecotti 6; Forapani 6, Tentoni 6 (70′ Mandelli 6), Larhrib 7 (76′ Gerbino 6); M. Cortesi 6 (92′ Rossi s.v.); Saporetti 6 (88′ Zucchini s.v.), Sall 7 (78′ Arrondini 5,5). A disp.: Viti, Frison, Tcheuna, Ofoasi. All.: Serpini 6,5.

Arbitro: Gianpasquale Tedesco di Battipaglia.
Ammoniti: Nappo (L), Cecotti (C), Calanca (C), Sabotic (L), Saporetti (C), Montipò (L), Lorenzi (C), Grifa (L).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 2′ p.t.; 6′ s.t.

 

Pagelle top

Larhrib e Sall (Carpi) 7: Hamza è il più vivace nei recuperi e nelle accelerazioni. Lo dimostra nel break che porta all’assist per Sall, tornato al gol dopo 4 giornate di digiuno (ultimo centro nel 3-1 al Certaldo del 20 dicembre 2023) e prestazioni opache. Papi sale così a quota 8 reti.

Lorenzi (Carpi) 7: poco sollecitato dallo spentissimo attacco del Lentigione. Poi al 90′ si cimenta in una parata straordinaria su Nanni. Dà sicurezza e viene protetto da una retroguardia attenta.

Rossini e Calanca (Carpi) 6,5: sistemano Formato con relativa tranquillità. Decisamente meglio se pensiamo alle incertezze viste contro la Pistoiese.

 

Pagelle flop

Lentigione 4,5: spicca in negativo Nappo, falloso in modo grottesco. Risulta incredibile come non sia stato espulso già nel primo tempo. Rispecchia al meglio una squadra che ha preferito fare legna dal principio invece di proporre un minimo di gioco nel suo fortino, salvo poi riversarsi in avanti alla disperatissima nel finale. Nanni (sulla carta titolare) ha avuto da subentrato un buon impatto e ha fatto l’unico tiro in porta degno di nota, chiamando Lorenzi alla paratona.

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *