FSL – Imprese, Intervista ad Adele Pronti (Socia Libreria La Fenice di Carpi): “Ci manca la socialità di una volta, le attività commerciali sono un valore aggiunto per il territorio”


di Redazione

📲  Sfoglia o scarica la tua copia gratuita di fondata sul lavoro”  ⤵

https://lavoro.radio5punto9.it/


(I soci della Libreria La Fenice di Carpi Giuliano Merighi (in primo piano), Giorgio Coccapani e Adele Pronti)

Come attività ritenete di essere stati sostenuti?

Posso dire che, tenuto conto di quanto accaduto, non possiamo lamentarci, ci sono settori molto più in sofferenza e noi siamo comunque stati sostenuti, penso alla cosiddetta legge Franceschini, ad esempio. Anche il fatto di non aver avuto restrizione forti come è capitato al settore della ristorazione ci ha aiutato ad affrontare il momento.

La vostra è un’attività a contatto con il pubblico, la pandemia ha cambiato il modo di relazionarsi con i clienti?

Inevitabilmente si, percepisco l’aumento della fretta, l’aver perso la possibilità di fare qualche chiacchiera come in passato con i nostri clienti, tutto sembra svolgersi in modo più rapido. Certamente mancano alcuni aspetti della quotidianità che, forse, davamo per scontati ma che oggi, col senno del poi, erano importanti.

Molte persone si rivolgono all’online e questo sta toccando diversi settori tra cui quello dell’editoria. Cosa ne pensa?

Mi sembra giusto sostenere chi paga le tasse in Italia, si parla di una lotta di Davide contro Golia ma sento tante persone, tra imprenditori e clienti, che stanno riflettendo sul tema. Credo e spero che i centri città abbiano per il consumatore ancora una valenza di relazione e di incontro impossibili da trovare online. Valorizzare i prodotti locali, il territorio e le realtà che hanno una loro storia sono valori aggiunti che le attività commerciali possono promuovere. Noi facciamo il possibile per rendere questo valore aggiunto sempre più evidente.

Un augurio che vorreste rivolgere ai vostri clienti?

Auguriamo di poter sfogliare tante pagine piene di parole serene, gentili e ricche di speranza. Tutti vorremmo tornare alla normalità, vorremmo tornare ad avere quella socialità che abbiamo momentaneamente perduto. Salute e occasioni di gentilezza in questo momento sono le cose più belle che vorremmo augurare ai nostri clienti.

(Copyright foto Web Radio 5.9, foto Francesca Martinelli)

📲  Sfoglia o scarica la tua copia gratuita di fondata sul lavoro” ⤵

https://lavoro.radio5punto9.it/