Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Certaldo-Carpi 1-3: vittoria dolce-amara di fine 2023, il Ravenna al 97′ resta primo a +6

Scritto da il 20 Dicembre 2023

Il Carpi si impone a Certaldo, ma la lotta per il primato sarà infuocata

 

Carpi

Fonte foto: Torelli-A.C. Carpi

 

Il Carpi conclude il girone di andata e il 2023 con una vittoria per 3-1 in trasferta contro il Certaldo. Dopo un primo tempo combattuto, sbloccato da Sall al 18′, i biancorossi vestiti di nero hanno messo al sicuro il risultato in avvio di ripresa con un rigore di Saporetti al 49′ e una punizione di Forapani al 53′. La rete di Gozzerini all’80’ è servita solo a dare una soddisfazione ai toscani, ancorati al penultimo posto con 11 punti e galvanizzati dai 2 pareggi per 0-0 contro Ravenna e Aglianese.

Le uniche note negative del pomeriggio sono state l’ammonizione del diffidato capitano Calanca, il quale salterà la prossima gara contro il Prato del 7 gennaio 2024 allo Stadio Lungobisenzio; e il successo esterno per 1-0 al 97′ del Ravenna capolista contro l’Imolese.

Dopo 17 partite giocate (9 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte), il Carpi ha finito la prima parte del suo campionato al quinto posto nel Girone D di Serie D con 30 punti, a -6 dal Ravenna. I gol segnati sono 35 (miglior attacco) e i gol segnati sono 21.

 

Formazioni ufficiali

Ramerini schiera il 3-5-2: in porta Bruni; in difesa Borboryo, De Pellegrin e Bassano; a centrocampo Pagliai, Bouhamed, Di Leo, Zanaj e Nunziati; in attacco Akammadu e Gozzerini.

Serpini si presenta con il 4-3-1-2: in porta Lorenzi; in difesa Tcheuna, Zucchini, Calanca e Cecotti; a centrocampo Forapani, Mandelli e D’Orsi; in attacco Cortesi dietro Saporetti e Sall.

 

Primo tempo

All’11’ Cortesi si accende sulla sinistra, crossa e Sall manda fuori dopo aver tagliato sul primo palo. Il Certaldo si difende in blocco come era prevedibile, ma al 18′ il Carpi passa in vantaggio: D’Orsi filtra alla perfezione in profondità per Sall, questa volta freddo davanti a Bruni.

Dopo l’1-0, gli ospiti iniziano a calare il ritmo. Nel finale il Certaldo prende fiducia e si rianima con alcune iniziative di Bouhamed, Di Leo, Akammadu e Gozzerini. Quest’ultimo, all’inizio dei 2′ di recupero, chiama Lorenzi alla parata in due tempi.

 

Secondo tempo

Il Carpi aggredisce da subito e trova un rigore al 49′ per fallo del portiere Bruni (ammonito) su Sall, imbucato da Saporetti. Il 10 nativo di Ravenna firma il 2-0 dal dischetto. Al 53′ ecco addirittura il 3-0 con una perla terra-aria su calcio di punizione di Forapani, la cui conclusione di destro viene premiata anche dal palo.

Calanca, che era diffidato, riceve al 62′ la sua quinta ammonizione e salterà la prima giornata di ritorno contro il Prato. Serpini effettua un cambio dopo l’altro e i suoi ragazzi gestiscono il risultato. Al 68′ Gozzerini spinge alle spalle Zucchini, l’arbitro Cipolloni lascia proseguire e l’attaccante cestina colpendo il palo.

Il Certaldo non vuole arrendersi senza lottare e accorcia le distanze all’80’ con un bel mancino all’incrocio di Gozzerini, bravo a sfuggire sulla sinistra ad Ofoasi. Il Carpi è mezzo disattento e all’83’ Lorenzi non si fa sorprendere dal solito Gozzerini, ingolosito dal tiro invece di appoggiarsi all’isolato Innocenti.

Vengono dati 5′ di recupero dove non accade nulla di rilevante, eccetto un rischioso salvataggio di Borboryo (punito col giallo) su Sall lanciato in porta. Il Carpi si congeda con un 3-1 allo Stadio Comunale e saluta i suoi tifosi per la breve sosta natalizia, in attesa di un girone di ritorno che si preannuncia di fuoco.

 

Post-partita di Certaldo-Carpi 1-3

. Cristian Serpini, allenatore del Carpi.

È stata una gara più difficile di quanto dica il risultato. Siamo riusciti a interpretarla nel modo giusto solo a tratti nel primo tempo, poi siamo partiti molto forte nel secondo e abbiamo consolidato la vittoria. Complimenti ai ragazzi, abbiamo finito bene l’anno e purtroppo non lo abbiamo fatto per tutto l’arco dell’andata. Ora ci riposiamo per prepararci alla rincorsa. Dispiace prendere quasi sempre gol e sarebbe bello che non accadesse. Dall’altro lato, pure oggi abbiamo prodotto tanto in attacco. Oggi vedo una testa e una convinzione diversa, cose che non dobbiamo perdere. Starà a noi rimanere sul pezzo. Faccio tantissimi auguri di buone feste ai nostri tifosi!“.

 

. Marco Forapani, centrocampista del Carpi.

Non era facile vincere in un campo difficile contro una squadra che si chiude. Siamo stati bravi a girarla nel verso giusto con l’1-0 di Sall, poi abbiamo un po’ sofferto nel finale del primo tempo. Nella ripresa siamo partiti forti con il rigore di Saporetti e la mia punizione. Sono contento del gol anche perché, nel turno scorso contro l’Imolese, ne avevo fallito uno quasi fatto. C’è tutto un girone di ritorno davanti, quindi dobbiamo pensare solo a noi, fare risultati e ottenere più punti possibili“.

 

La conferenza stampa di Forapani e mister Serpini

 

 

TABELLINO (Serie D Girone D 2023-2024 – 17a giornata – Andata)
CERTALDO-CARPI 1-3 (0-1 p.t.)
Reti: 18′ Sall (Ca), 49′ (rig.) Saporetti (Ca), 53′ Forapani (Ca), 80′ Gozzerini (Ce).

CERTALDO (3-5-2): Bruni 5,5; Borboryo 6, De Pellegrin 6 (90′ Cesarano s.v.), Bassano 6; Pagliai 5,5 (77′ Innocenti 5,5), Bouhamed 6 (65′ Becucci 5,5), Di Leo 6, Zanaj 5,5 (63′ Razzanelli 6), Nunziati 6; Akammadu 6 (70′ Romei 5), Gozzerini 6. A disp.: Chesi, Guarino, Ezzyani, Casella. All.: Ramerini 6.

CARPI (4-3-1-2): Lorenzi 6; Tcheuna 6 (58′ Ofoasi 5), Zucchini 6, Calanca 6, Cecotti 6; Forapani 7 (72′ Larhrib 6), Mandelli 6,5, D’Orsi 6,5 (70′ Bouhali 6); Cortesi 6 (63′ Rossi 6); Saporetti 7 (87′ Tentoni s.v.), Sall 7. A disp.: Viti, Verza, Laamane, Arrondini. All.: Serpini 6,5.

Arbitro: Leonardo Cipolloni di Foligno.
Ammoniti: Zanaj (Ce), Tcheuna (Ca), Pagliai (Ce), Calanca (Ca), Borboryo (Ce).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 2′ p.t.; 5′ s.t.

 

Pagelle top

Saporetti e Forapani (Carpi) 7: liquidano il Certaldo all’alba della ripresa rispettivamente con un rigore e una punizione da 20 metri. Sapo lavora per i compagni, arriva a quota 10 gol ed è capocannoniere del Girone D insieme a Gobbi del Sant’Angelo e Merlonghi del Forlì. Fora fa tutto a centrocampo e torna a festeggiare dopo la rete all’esordio contro il Prato e una serie di occasioni fallite per sfortuna o mira storta.

Sall (Carpi) 7: si mangia l’1-0 all’11’ e si riscatta al 18′ su passaggio visionario di D’Orsi. Guadagna il rigore del 2-0 subendo fallo da Bruni. È stato difficile da marcare per i robusti difensori di casa, in difficoltà fino alla fine. In questo girone di andata, iniziato da quarta punta e finito da titolare, ha già superato i gol della scorsa stagione (7 contro 6).

Mandelli e D’Orsi (Carpi) 6,5: gerarchia, sicurezza, ordine e dinamismo contro un rivale molto limitato, ma volenteroso e che non ha sfigurato. D’Orsi inventa il corridoio, nella muraglia del Certaldo, per l’1-0 di Sall.

Gozzerini (Certaldo) 6,5: l’ex Scandicci (prelevato a novembre dal Chieri) mette tanto impegno, è l’unico a tirare contro Lorenzi, prende un palo clamoroso dopo aver spintonato Zucchini e si sblocca in questa stagione con un gran gol.

 

Pagelle flop

Ofoasi (Carpi) 5: ingresso infelice e leggero per il terzino di riserva ghanese. Si prende qualche rimprovero in campo e dalla panchina. Il Certaldo ci prova dalle sue parti.

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *