Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Asola, ruba una felpa in un negozio. Arrestato in flagranza di reato

Scritto da il 28 Maggio 2021

Nel pomeriggio di mercoledì 26 maggio, alle ore 18.00 circa, i Carabinieri della Stazione di Asola hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di un cittadino Asolano di 19 anni, per il reato di furto aggravato in esercizio commerciale.

I militari sono intervenuti in via Parma, su richiesta del proprietario di un negozio, poiché era stato commesso il furto di una felpa del valore di 145 euro.

Il ragazzo, dopo essere entrato nell’esercizio commerciale con alcuni amici, individuato il capo che intendeva rubare, ha strappato con forza l’etichetta in carta con su il prezzo e il bar code, poi camuffandolo sotto un’altra felpa che indossava.

Non aveva fatto i conti con la professionalità e la sicurezza del negozio di abbigliamento che, oltre a dotare i capi di una predisposta etichetta identificativa del codice a barre, applica agli stessi, in punti più disparati, a scelta del titolare, un anti taccheggio che per forma e colore spesso si confonde con l’indumento.

Il giovane ragazzo, dopo aver oltrepassato le casse senza pagare nulla, oltrepassava anche le barre di sicurezza facendo suonare l’allarme, venendo però fermato dal proprietario del negozio.

Sul posto intervenivano immediatamente i Carabinieri di Asola che rinvenivano l’anti taccheggio strappato precedentemente con forza rendendo inutilizzabile il capo d’abbigliamento.

Il 19enne, tratto in arresto, è stato processato con rito direttissimo del pomeriggio del 27 maggio. Il Giudice del Tribunale di Mantova ha convalidato l’arresto e accolto il rinvio dell’udienza richiesto dall’Avvocato difensore.