L’Ora Rossa – Il Sindaco di Mogliano Veneto Bortolato a Radio 5.9: “Personale sanitario eroico. Tanti gesti di solidarietà della cittadinanza in questo momento”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuta il Sindaco di Mogliano Veneto, in provincia di Treviso, Davide Bortolato che ha commentato l’emergenza coronavirus nel suo territorio:

“A Mogliano, siamo una città di 30.000 abitanti nella zona più a Sud della Provincia di Treviso, al confine con il Comune di Mestre. Siamo nella nostra realtà a quota 45 contagiati, con la possibilità che ve ne siamo ben di più asintomatici, e quindi ancora ignoti. Sono 10 i ricoverati con, purtroppo il dazio pagato di 6 decessi. Crescono, e questo ci fa ben sperare, anche le guarigioni.

Chiedo la massima osservanza delle norme e sensibilità anche da parte degli adolescenti, perché è una falsità che questa epidemia sia mortale solamente per le classi più anziane. E’ un virus “bastardi” che si accanisce specialmente sulle persone che hanno difficoltà a difendersi e sono lontani dalle loro famiglie e dai loro effetti.

A Mogliano siamo in apprensione per una casa di riposo con 165 ospiti e un decesso già accertato a causa del Covid-19. A Mogliano abbiamo anche un centro per disabili nel quale vi è stato un decesso, ma la pronta opera di campionatura di tamponi ha tappeto ha contribuito a mettere in totale sicurezza la struttura.

Siamo al 75% della consegna delle mascherine casa per casa, grazie al lavoro della Protezione Civile, degli Alpini e delle Guardie per l’Ambiente che, a loro rischio, stanno battendo il territorio per consegnare le protezioni e la spesa a domicilio. Uno sforzo immane che mi sento di ringraziare col cuore. Per rincuorare la cittadinanza che è in casa, dal Municipio abbiamo preso l’abitudine, dalle 17, di mettere un pò di musica, concludendo l’appuntamento con l’Inno di Mameli.

In campo economico abbiamo spostato ogni scadenza fiscale locale. Noi, terra di grande turismo, stiamo soffrendo moltissimo questa situazione e la preoccupazione degli albergatori e di tutti i lavoratori, mi toglie il sonno. Le misure  messe in campo sino ad ora sono poche ed assolutamente non sufficienti. Tanti cittadini, tanti commercianti mi stanno chiamando angosciati: chiedo al Governo di avere le risposte da poter dare ai miei cittadini.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa