Coronavirus, il medico 85enne Giampiero Giron: “Pronto a tornare in sala operatoria, lo ritengo un dovere”

Veneto – Giampiero Giron, professore emerito dell’Università di Padova ha deciso di torna in sala operatoria all’età di 85 anni per dare il proprio contributo in questo difficilissimo momento per il sistema sanitario del nostro Paese. Come riportato dal sito affaritaliani.it Giron ha dichiarato: “La Sanità del Veneto mi ha chiesto la disponibilità a tornare in sala operatoria, per aiutare in questa fase di emergenza. E io ho acconsentitoUn paio di settimane fa mi ha telefonato un primario padovano chiedendomi se, all’occorrenza, la Sanità pubblica potrà contare sulla mia esperienza. Da quel giorno vivo con il telefonino sempre a portata di mano. Possono chiamarmi in qualunque momento e io, nell’eventualità, sono pronto ad andare. Lo ritengo un dovere: a prescindere dall’età, in questa fase i medici possono fare la differenza. Anche se il mio giuramento di Ippocrate risale ormai a tanto tempo fa, non ha scadenza.”

Ricordiamo che Giampero Giron è inoltre stato l’anestesista che nel lontano  1985 addormentò Ilario Lazzari, il primo uomo in Italia a ricevere un trapianto di cuore.