Boom di assunzioni in Poste Italiane: si cercano 15.000 addetti in tutta Italia

Il Gruppo Poste Italiane ha presentato un nuovo piano industriale che prevede una serie di uscite del personale da qui ai prossimi cinque anni, con oltre 15.000 dipendenti che saranno rimossi grazie a pensionamenti e piani di pre-pensionamento. Tali dipendenti saranno rimpiazzati con 10.000 assunzioni di nuovo personale, soprattutto nel settore finanziario ed assicurativo.

Secondo quanto indicato da Poste Italiane, il piano industriale prevede degli utili che potranno superare il miliardo di euro che permetteranno anche dei massicci investimenti nell’ambito della digitalizzazione. Poste Italiane, infatti, conta di investire quasi 3 miliardi di euro nei prossimi cinque anni per rimodernare i propri uffici e offrire dei servizi tecnologicamente più avanzati, rafforzando di fatto tutto il personale in ambito IT.

Tutti gli interessati a lavorare presso il Gruppo Poste Italiane possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.