Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Io

Nella puntata di sabato 4 luglio alle ore 10 il prof. Giovanni Fighera approfondirà la speranza da cui ripartire nella crisi contemporanea. Dopo la prima tappa per la rinascita (il desiderio di pienezza e di felicità) si parlerà dello stupore di fronte alla realtà e dell’affettività (che conduce ad una responsabilità). Quando non c’è una […]

Nella puntata di sabato 23 maggio alle ore 10 il prof. Giovanni Fighera approfondirà la visione della cultura nell’epoca contemporanea, epoca delle ideologie imperanti. La nuova cultura si rafforza nella convinzione che l’uomo possa finalmente realizzare un mondo perfetto senza Dio, confidando nelle «scienze positive» o nelle nuove dottrine politiche. Proprio l’affrancamento dal Mistero e […]

Nella puntata di sabato 5 aprile alle ore 10 il prof. Giovanni Fighera approfondirà la visione della cultura e dell’uomo nell’epoca rinascimentale e ci accompagnerà alle soglie della modernità in cui inizia a trionfare la dimensione dell’individualismo e del dubbio e si sono perse, invece, lo spirito di appartenenza e l’unità della cultura. Per ascoltare […]

Sabato 14 dicembre alle ore 10 torna la trasmissione L’IO, LA CRISI, LA SPERANZA su Radio 5.9. Il prof. Giovanni Fighera parlerà dell’uomo tecnologico contemporaneo e del suo rapporto con la tecnologia. Quando tutto l’ingegno dell’uomo viene messo al servizio della creazione di quei «mostri» (nel senso etimologico del termine, cioè «prodigi o cose sorprendenti»), […]

L’IO, LA CRISI, LA SPERANZA. Il prof. Giovanni Fighera ha introdotto nella scorsa puntata la solitudine dell’uomo contemporaneo. Approfondirà le ragioni di questa situazione e presenterà in quale modo si sia arrivati a considerare l’uomo come una bestia (più cattiva): le tappe del percorso da Montaigne, Malthus ai positivisti e all’antropologo contemporaneo Levy Strauss che […]

Il prof. Giovanni Fighera ha introdotto nella scorsa puntata l’immagine di uomo ideale dell’epoca contemporanea. Nella puntata odierna si parlerà  della percezione della realtà come carcere da cui evadere o peso scomodo da portare, immagini tipiche della cultura contemporanea. Da qui derivano la fatica e la difficoltà dell’uomo di fronte alle responsabilità. Senza un senso […]