Sul finire della sera, testimonianze dal e del Covid: “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo…”

In questa settima puntata di “Sul finire della sera: testimonianze dal e del Covid” Orazio Cassiani ci porta la propria riflessione su questa fase dell’emergenza coronavirus:

  • Era la fine della guerra, ogni guerra non ha solo vinti e solo vincitori!
  • La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale”, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale” Art. 2 Costituzione Italiana.
  • Chi è felice batte il virus.
  • Continua il periodo delle truffe!

Ogni lunedì alle 11:00 e alle 16:00 Orazio Cassiani sarà ospite di Radio 5.9 per raccontare in una decina di minuti esperienze lette, vissute ed interpretate. Per condividere emozioni, sensazioni e ciò che ci sta accadendo in un podcast dal titolo “Sul finire della sera: testimonianze dal e del Covid“.

Orazio Cassiani è laureato magistrale in Economia e Management Internazionale delle Aziende Sanitarie. LM SIO. Master di secondo livello in Direzione e Management delle Aziende Sanitarie – Strumenti di Controllo, Responsabilità Professionali e Analisi del Rischio. PSQM certificato RINA. Albo esperti AGENAS. Albo esperti OPI. Ufficiale (cdg) CRI. Autore di diverse pubblicazioni.