Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Stasera con Pesaro una Virtus decimata

Scritto da il 30 Dicembre 2023

Nella splendida immagine di Matteo Marchi per Virtus pallacanestro : Devontae Cacok schiaccia nel canestro del Partizan, purtroppo per il centro americano ex anello coi Lakers stagione già finita

La vittoria col Partizan pagata a caro prezzo

La Virtus torna da Belgrado, dove non vinceva da oltre vent’anni, col secondo posto solitario in classifica ma paga alla vittoria della Stark Arena un tributo elevato per gli infortuni di Hackett e Cacok. L’infortunio alla caviglia del “guerriero della notte” Virtussino andrà rivalutato e tutti incrociano le dita per uno stop di breve durata, ma il doppio impegno di Eurolega della prima settimana del 2024 è a forte rischio. Chi non ci sarà sicuramente è purtroppo Devontae Cacok che, secondo quanto filtrato dagli ambienti Virtussini e dal profilo social del giocatore stesso, dovrà osservare un lunghissimo stop, per lui probabilmente la stagione finisce qui. Perdurando l’assenza di Mickey ovvio che sulla plancia di comando Virtussina si sia accesa più di una spia rossa, fuori dai denti serve un centro che possa cambiare con Dunston e Mickey in Eurolega ed essere protagonista in Lba.

La finestra di Eurolega del 2 gennaio può dare una mano

Nella sfortuna di quanto accaduto la prossima finestra del mercato di Eurolega, che dal 2 gennaio consente trasferimenti all’interno dei club, può essere d’aiuto. Serve subito un giocatore pronto e allenato in grado di essere da subito un fattore importante nel pitturato. Credo che la Virtus già da alcuni mesi stesse sondando varie possibilità, visto che Cacok ha rappresentato da subito un problema tecnico per il coach Banchi, ora è arrivato il momento di concretizzare e portare a Bologna un giocatore che aiuti la squadra in un girone di ritorno di Eurolega che sarà molto “caldo”

La Virtus chiude seconda il girone d’andata in Europa

La sconfitta del Barcellona a Montecarlo ha consegnato alle Vnere il secondo posto solitario con 12 vinte e 5 perse, appena due vittorie in meno di quelle della passata stagione alla fine della stagione regolare. La Virtus ha un piccolo cuscinetto tra sè e le inseguitrici, una vittoria e lo scontro diretto favorevole col Barca, almeno due vittorie con tutte le altre. Questa situazione certamente positiva e insperata all’inizio del torneo, pone tuttavia maggior pressione alla Società. In una posizione di classifica simile, clamorosa per una società ambiziosa ma ammessa con una wild card, sarebbe un peccato non cavalcare il momento favorevole e mettere in condizione la squadra di confermarsi anche nel girone di ritorno.

Intanto un piccolo ma significativo passo in questo senso è stato fatto con l’arrivo di Rihards Lomazs la guardia Lettone che va a sostituire Jaleen Smith trasferitosi al Partizan in difficoltà per laperdurante assenza di Avramovic. La Virtus lo ha annunciato ieri dopo le visite mediche e, presumibilmente, potrà debuttare subito sia in Lba che in Eurolega.

Questa sera la Carpegna Pesaro alla Segafredo Arena

Per l’ultima gara ufficiale dell’anno solare 2023 arriva a Bologna (palla a due sabato 30 dicembre, ore 21.00 Virtus Segafredo Arena.Diretta: DAZN, DMAX e Nettuno Bologna Uno) la Carpegna Prosciutto Pesaro di coach Maurizio Buscaglia. All’ultimo turno uscita con le ossa rotte dallo scontro con Varese di Nico Mannion, nonostante il prezioso innesto di Andrea Cinciarini. Avrebbe potuto essere una serata abbastanza tranquilla per la Virtus ma stanchezza e infortuni la rendono un altro test impegnativo

Le parole di Coach Banchi alla vigilia della sfida di Campionato con Pesaro: “Affrontiamo Pesaro che, dopo l’arrivo di Andrea Cinciarini, ha già dimostrato di trovare impulso grazie alla sua esperienza e personalità. Dovremo essere molto attenti, precisi e cinici nella gestione dei possessi e dei momenti di gara per saperci imporre contro avversari che hanno spiccate qualità tecniche, dimostrando ancora una volta di saper rigenerare le nostre energie, per offrire una prestazione di sostanza e di qualità pur nell’emergenza.”


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *