Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Serie D 2023-2024 (girone di andata): i risultati della 17a giornata del Girone D

Scritto da il 21 Dicembre 2023

Il Ravenna vince al 97′ a Imola ed è primo senza fuga, Pistoiese nel caos

 

Serie D

Fonte foto: lnd.it

 

Il Girone D della Serie D 2023-2024 è giunto alla conclusione del girone di andata con la 17a giornata. In questo momento la classifica si può delineare meglio e si possono tirare le prime somme a livello di statistiche, rendimento e aspettative.

 

Primo posto 

Il Ravenna finisce al primo posto con 36 punti grazie al pesantissimo 1-0 esterno al 97′ contro l’Imolese, ferma a 24 punti da 5 partite e punita dall’attaccante di riserva Sabbatani in una sfida di alta intensità.

Reduci da una stagione 2022-2023 deludente e da uno smantellamento drastico, i romagnoli giallorossi allenati dal navigato e confermato Gadda hanno in un certo senso rovesciato i pronostici con un organico più giovane e (sulla carta) meno altisonante. I numeri parlano chiaro: 10 vittorie (come Victor San Marino e Corticella), 6 pareggi, 1 sconfitta, 27 gol segnati, soltanto 6 gol subìti (la miglior difesa della D ce l’ha il Trapani nel Girone I con 5) e 11 porte inviolate (comprese le ultime 5 gare).

Guardando i 9 gironi, il Trapani (47 punti) e la Clodiense (46 punti nel Girone C) sono le capoliste con il maggiore punteggio. I distacchi più alti dalla seconda appartengono alla Clodiense (+12) e alla Cavese nel Girone G (39 punti, +9).

 

Zona Play-off

Al secondo posto con 33 punti, a -3 dal Ravenna, c’è una grandissima sorpresa: il neopromosso Victor San Marino diretto da Cassani, dilagante per 4-0 a Fidenza contro il Borgo San Donnino, stazionario all’ultimo posto con 10 punti. Il Victor è finora l’unico club che è stato in grado di battere il Ravenna (2-1 all’ottava giornata).

Con 31 punti, al terzo e quarto posto, troviamo rispettivamente una rivelazione che sta diventando conferma e un big in risalita: il Corticella, vincitore degli ultimi Play-off e letale per 2-1 in trasferta contro il Prato; e il Forlì, devastante al Morgagni con un 3-0 (doppietta di Greselin) all’Aglianese e in netta ripresa dall’arrivo di Antonioli in panchina alla quarta giornata.

Chiude la zona Play-off al quinto posto con 30 punti il Carpi, infallibile per 3-1 sul campo del Certaldo, salito un turno fa al penultimo posto con 11 punti. I biancorossi di Serpini hanno il migliore attacco con 35 gol segnati e Saporetti è capocannoniere del Girone D con 10 gol insieme a Gobbi del Sant’Angelo e Merlonghi del Forlì.

A pari punti con il Carpi c’è il Lentigione che, in uno scenario surreale, si è imposto per 3-0 al Melani contro la Juniores della Pistoiese. Gli arancioni, settimi con 27 punti, meritano una menzione a parte: i calciatori della Prima Squadra hanno rescisso i contratti nei giorni scorsi e tutti i tesserati (compreso l’allenatore Consonni) sono stati esonerati o si sono dimessi a causa della mancata cessione del club a una cordata americana. 

La corsa verso il primato è apertissima con ben 6 squadre racchiuse in 6 punti. Per rendere l’idea: un anno fa la Giana Erminio, con 44 punti, svoltava addirittura a +11 su Forlì e Pistoiese (33). La Pistoiese, il cui futuro è davvero indecifrabile, è già dichiaratamente con la testa rivolta alla salvezza. L’Imolese potrebbe provare a tornare in corsa almeno per i Play-off, però occorre un serio cambio di passo dopo un dicembre da horror. Il Fanfulla è in un limbo: a -6 dai Play-off e a +3 sui Play-out.

 

Zona retrocessione

Se le prime 6 della classe hanno tutte vinto, altri botti pre-natalizi si sono registrati da metà classifica in giù. Il Sant’Angelo si è aggiudicato il sentito derby lodigiano vincendo a domicilio per 4-1 contro il Fanfulla al Dossenina. I rossoneri sono a 22 punti, a -2 dai cugini bianconeri, ed escono dai Play-out. Il Sangiuliano City ha sorpassato la Sammaurese aggiudicandosi lo scontro diretto per 2-1 (decisivo un rigore dell’esperto Salzano all’87’).

Progresso e Mezzolara hanno dato vita ad un incrocio delicato quanto adrenalinico. A Castel Maggiore tutto si è sviluppato nella ripresa: vantaggio bianconceleste di Muro al 47′, autogol di De Meio all’82’ per l’1-1 del Prog, nuovo sorpasso del Mezzolara all’86’ con Vecchio e infine 2-2 di Cocchi al 91′.

Borgo San Donnino (peggior difesa con 36 gol subìti) e Certaldo (peggior attacco con 6 gol segnati) sembrano destinati a contendersi gli ultimi gradini della classifica, ma la distanza dai Play-out non è ancora incolmabile. Mezzolara e Sammaurese si sono spenti troppo bruscamente dopo aver scortato il Ravenna nelle prime giornate a punteggio pieno. Per la Toscana è un periodo nero visto che anche Aglianese e Prato stanno vivendo delle pesanti rivoluzioni delle rose e si sono ridimensionati. Il Sangiuliano City si è ripreso in maniera convincente vincendo le ultime 3 partite e qualitativamente appare superiore alle concorrenti.

 

Serie D Girone D 2023-2024 – 17a giornata – Andata

Borgo San Donnino-Victor San Marino 0-4
Reti:
16′ Gramellini (VSM), 41′ Arlotti (VSM), 48′ Lozza (VSM), 88′ Onofri (VSM).

Certaldo-Carpi 1-3
Reti:
18′ Sall (Ca), 49′ (rig.) Saporetti (Ca), 53′ Forapani (Ca), 80′ Gozzerini (Ce).

Fanfulla-Sant’Angelo 1-4
Reti:
15′ Calì (SA), 18′ e 54′ (rig.) Mecca (SA), 55′ Kakou (F), 66′ Mariani (SA).

Forlì-Aglianese 3-0
Reti:
12′ e 43′ Greselin (F), 87′ Bonandi (F).

Imolese-Ravenna 0-1
Reti:
97′ Sabbatani (R).

Pistoiese-Lentigione 0-3
Reti:
11′ Nanni (L), 53′ Cortesi (L), 89′ Macchioni (L).

Prato-Corticella 1-2
Reti:
30′ Mordini (C), 55′ Diana (aut. C), 65′ Cela (P).

Progresso-Mezzolara 2-2
Reti: 47′ Muro (M), 82′ De Meio (aut. P), 86′ Vecchio (M), 91′ Cocchi (P). 

Sangiuliano City-Sammaurese 2-1
Reti:
4′ Atzeni (SC), 77′ (rig.) Gasperoni (S), 87′ (rig.) Salzano (SC).

 

Classifica del Girone D

1) Ravenna 36 punti

2) Victor San Marino 33

3) Corticella 31

4) Forlì 31

5) Carpi 30

6) Lentigione 30

7) Pistoiese 27

8) Imolese 24

9) Fanfulla 24

10) Sant’Angelo 22

11) Sangiuliano City 22

12) Sammaurese 21

13) Aglianese 21

14) Prato 20

15) Progresso 17

16) Mezzolara 13

17) Certaldo 11

18) Borgo San Donnino 10

 

Classifica cannonieri

10 gol: Gobbi (Sant’Angelo), Merlonghi (1, Forlì), Saporetti (4, Carpi).
9 gol: Tirelli (Ravenna).
8 gol: Trombetta (2, Corticella).

* tra parentesi il numero dei rigori trasformati e la squadra di appartenenza.

 

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *