Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Serie A2 Basket: gli Stings lottano per 40 minuti, ma alla fine s’inchinano a Torino

Scritto da il 27 Maggio 2021

  La Staff Mantova lotta per 40 minuti alla pari contro la Reale Mutua, ma cinque triple consecutive dei piemontesi permettono a Torino di chiudere la serie. Avvio contratto per entrambe le formazioni che faticano a segnare nei primi tre minuti. Gli Stings entrano in partita grazie a Ghersetti e Cortese e vanno sul 7-2 al 5’. Torino recupera affidandosi a Clark e Diop, ma la Staff dimostra tenacia e aggressività in attacco e, pur mancando di continuità, riesce a rispondere ai colpi inferti dalla Reale Mutua. Diop fa gli straordinari sotto canestro, ma Ceron e Maspero permettono alla Staff di finire sul 13-12 al 10’. Nel secondo periodo di gioco Torino accelera il ritmo e firma il parziale di 6-0 che la rimette avanti 13-18. La Staff non si scompone e con un Ceron scatenato riesce a ribaltare l’incontro con un controbreak di 10-0. I piemontesi non stanno a guardare e trovano in Campani un nuovo protagonista della partita, mentre una Staff sempre più in fiducia allunga addirittura fino al +12 (36-24 al 17’). Torino recupera, ma nel finale Ghersetti sigla il 41-36 con cui si va al riposo lungo. Nella ripresa Torino alza l’intensità in difesa e riduce tantissimo le percentuali di Mantova. La Staff non riesce più a trovare linee di passaggio pulite ed è costretta spesso a trovare soluzioni forzate. La Reale Mutua ne approfitta ricucendo lo svantaggio e superando la Staff con la bomba di Alibegovic (45-46 al 25’). Si apre quindi una fase ancora più equilibrata dell’incontro con continui cambi di vantaggio tra le due formazioni. Nessuna tra Torino e Mantova riesce a staccare l’altra e si arriva quindi al 52-53 del 30’. Nell’ultimo quarto Torino parte meglio con Pinkins, mentre Mantova si affida alle azioni personali di Cortese e Ferrara. La Reale Mutua allunga sul +6, ma un doppio fallo fischiato a Torino alla stessa azione sembra poter ribaltare la partita. Ceron segna i tre liberi e mette sul -1 gli Stings. I piemontesi non si scompongono e nel momento più difficile della partita realizzano cinque bombe di fila con Pinkins e Bushati. Mantova prova a resistere, ma la fatica è tanta e Torino può così esultare.   Staff Mantova – Reale Mutua Torino 69-76 (13-12, 28-24, 11-17, 17-23) Staff Mantova: Marco Ceron 17 (2/3, 3/6), Riccardo Cortese 12 (2/3, 2/7), Mario jose Ghersetti 12 (3/6, 2/5), Rain Veideman 10 (1/3, 2/6), Lorenzo Maspero 6 (3/4, 0/2), David Weaver 6 (2/5, 0/0), Matteo Ferrara 2 (1/3, 0/0), Davide Bonacini 2 (1/3, 0/0), Luca Infante 2 (1/1, 0/1), Lorenzo Ziviani 0 (0/0, 0/0), Moustapha Lo 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 24 5 + 19 (Matteo Ferrara 6) – Assist: 9 (Rain Veideman 4) Reale Mutua Torino: Ousmane Diop 16 (6/11, 1/3), Kruize Pinkins 15 (2/3, 2/2), Mirza Alibegovic 11 (1/3, 3/6), Luca Campani 10 (1/3, 2/2), Jason Clark 8 (1/3, 1/4), Alessandro Cappelletti 8 (1/3, 0/4), Franko Bushati 6 (0/1, 2/3), Lorenzo Penna 2 (0/1, 0/0), Daniele Toscano 0 (0/0, 0/0), Giordano Pagani 0 (0/0, 0/0), Alessandro Origlia 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 19 / 20 – Rimbalzi: 30 3 + 27 (Jason Clark 8) – Assist: 15 (Alessandro Cappelletti 5) (Foto Federico Tamassia)