Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Real Forte Querceta-Carpi 0-2: le due torri Stanco e Boccaccini avvicinano la Giana Erminio a -4

Scritto da il 23 Ottobre 2022

Il Carpi domina e mette al sicuro la vittoria nella prima mezz’ora

 

Carpi

 

Dopo le dolorose sconfitte consecutive per 1-0 contro Sammaurese e Aglianese, il Carpi è tornato a vincere in trasferta e ha avuto la meglio per 2-0 contro il Real Forte Querceta, una delle rivelazioni di questo inizio di Serie D scesa dal quinto all’ottavo posto con 16 punti. La seconda difesa meno battuta (fino ad oggi solo 5 reti subìte) è stata trafitta nel primo tempo dai gol di Stanco al 18′ e Boccaccini al 34′. Solo il portiere Raspa, con varie ottime parate, è riuscito a rendere il KO meno pesante.

L’A.C. sale al secondo posto con 20 punti, a -4 dalla Giana Erminio capolista e bloccata in casa sull’1-1 dalla Bagnolese. Il prossimo impegno dei biancorossi sarà domenica 30 ottobre alle 14:30 al Cabassi proprio contro il club di Gorgonzola e sarà una grande occasione per tenere aperta la lotta per il primato.

 

Formazioni ufficiali

Venturi schiera il 4-3-1-2: Raspa in porta; in difesa Meucci, Tognarelli, Masi e Giubbolini; a centrocampo Bortoletti, Bartolini e Panati; in avanti Rosati dietro Rizzi e Pegollo.

Bagatti sceglie lo stesso modulo: Balducci in porta; in difesa Sabattini (Casucci va KO nel riscaldamento), Boccaccini, Calanca e Navarro; a centrocampo Beretta, Yabrè e Ranelli; in attacco Cicarevic a supporto di Arrondini e Stanco che rimpiazza l’infortunato Sall.

 

Primo tempo

Il Carpi attacca immediatamente un avversario troppo impreciso. Arrondini di testa su cross di Sabattini costringe Raspa a un tuffo nell’angolino basso. Ci provano da fuori area Beretta, Arrondini (para Raspa) e Cicarevic che sfracella la traversa con un destro potentissimo.

Al 18′ arriva il meritato vantaggio: Tognarelli sbaglia un passaggio in uscita sulla pressione di Stanco, Arrondini e Cicarevic costruiscono, Beretta da destra pennella verso il secondo palo e Stanco di testa di trova finalmente il primo gol da carpigiano, lasciandosi alle spalle la tristezza per la traversa colpita al 94′ contro la Pistoiese.

I ragazzi di Bagatti non si accontentano e al 34′ ecco il 2-0 con la specialità della casa: dopo un primo tentativo troppo centrale per Raspa, il secondo colpo di testa di Boccaccini su calcio d’angolo da destra battuto dal sempre più preciso Ranelli è quello giusto. Il Real è tramortito e fatica a dare segnali di reazione. Poco prima dei 2′ di recupero Ranelli calcia a lato dentro l’area su invito aereo di Navarro.

 

Secondo tempo

Bagatti inizia la ripresa sostituendo l’acciaccato Calanca con l’ex Progresso Ferraresi, al debutto assoluto in maglia biancorossa. Il tiro al bersaglio non si ferma e Raspa mette delle pezze su una punizione di Beretta e una botta da lontano di Navarro.

Il Real cerca di cambiare registro dopo un primo tempo deludente e manca il 2-1 con una doppia occasione tragicomica: Raspa rinvia dal fondo, Boccaccini di testa cerca Balducci (troppo fuori dalla porta) ma lo scavalca, la palla colpisce la traversa e sul rimpallo Verde (entrato per Pegollo al 58′) da zero metri colpisce di testa il legno orizzontale, poi Boccaccini spazza via.

Il pericolo scampato resta un caso isolato perché il Carpi gioca con sicurezza e le sostituzioni danno nuove energie per portare a casa una vittoria importantissima. Arrondini si avventa su un cross del bravo Navarro e sfiora il palo col piatto troppo aperto. Nei 6′ di recupero non succede nulla di particolare, quindi il Real deve rassegnarsi alla prima sconfitta casalinga.

 

Post-partita di Real Forte Querceta-Carpi 0-2

. Massimo Bagatti, allenatore del Carpi.

La squadra ha giocato molto bene e contro la seconda migliore difesa del torneo sono state create tante occasioni. Faccio i complimenti a questi ragazzi. Per me allenarli è un piacere perché danno tutto e vogliono crescere e imparare. Sono troppo contento per Stanco perché è un uomo in più. Calanca ha risentito un problema avuto venerdì e ho preferito tenerlo fuori nella ripresa per non rischiare“.

 

. Francesco Stanco, attaccante del Carpi.

Io non vedevo l’ora di sbloccarmi, però voglio sottolineare che questa è una vittoria di gruppo e lo dimostra per esempio come è entrato Ferraresi, al debutto stagionale, quando ha sostituito Calanca nell’intervallo. Il gol lo dedico a mia moglie. I complimenti vanno fatti a tutti e la crescita che abbiamo mostrato ci fa ben sperare. La Giana è una squadra molto forte, sarà una partita molto bella e davanti al nostro pubblico del Cabassi possiamo dire la nostra. Il campionato è solo all’inizio e non ci sono ancora finali“.

 

Carpi

 

TABELLINO (Serie D Girone D 2022-2023 – 10a giornata – Andata)
REAL FORTE QUERCETA-CARPI 0-2 (0-2 p.t.)
Reti: 18′ Stanco (C), 34′ Boccaccini (C).

REAL FORTE QUERCETA (4-3-1-2): Raspa 6,5; Meucci 5, Tognarelli 4, Masi 6, Giubbolini 5 (75′ Betti 5); Bortoletti 5,5 (71′ Lazzoni 5), Bartolini 5, Panati 5 (91′ Bertozzi s.v.); Rosati 5 (81′ Durante s.v.); Rizzi 5, Pegollo 5,5 (58′ Verde 4). A disp.: Pastine, Cosentino, Della Pina, Bucchioni. All.: Venturi 5.

CARPI (4-3-1-2): Balducci 6; Sabattini 6 (67′ Laamane 6), Boccaccini 6,5, Calanca 6 (46′ Ferraresi 6), Navarro 6; Beretta 6, Yabrè 6 (85′ Olivieri s.v.), Ranelli 6,5; Cicarevic 6 (72′ Bouhali 6); Arrondini 6, Stanco 7 (70′ Villa 6). A disp.: Kivila, Cestaro, Dominici, Laurenti. All.: Bagatti 6,5.

Arbitro: Davide Cerea di Bergamo.
Ammoniti: Arrondini (C), Giubbolini (RFQ), Masi (RFQ), Balducci (C), Ranelli (C).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 2′ p.t.; 6′ s.t

 

Pagelle top

Stanco (Carpi) 7: sfrutta al massimo la titolarità (dettata anche dall’assenza di Sall) e finalmente trova la prima gioia in biancorosso dopo la beffarda traversa al 94′ colpita contro la Pistoiese. Interrompe un digiuno realizzativo che durava dal 22 agosto 2021, data tra l’altro dell’unica partita giocata con l’Imolese nella scorsa stagione, quando segnò in Coppa Italia nel 2-1 contro la Carrarese. Mezzo voto in più per l’impegno e l’esempio che sta trasmettendo.

Ranelli (Carpi) 6,5: terzo assist da calcio da fermo per il 26enne regista arrivato dal Lornano Badesse. Sta dimostrando di meritare spazio.

Boccaccini (Carpi) 6,5: dovrebbe suonare una sirena ogni volta che sale in area insieme a Calanca per i corner o le punizioni. Trova il terzo centro in 11 presenze totali, ammutolisce le punte di casa e affianca nella ripresa il debuttante Ferraresi. Prende mezzo voto in meno per il quasi autogol che stava per rimettere in gioco il Real, ma per fortuna la traversa è stata alleata pure sulla ribattuta di Verde.

 

Pagelle flop

Tognarelli (Prato) 4: da un suo sanguinoso errore in uscita dal basso nasce il primo gol del Carpi. In affanno insieme a tutto il reparto.

Verde (Prato) 4: entra dalla panchina e potrebbe accorciare le distanze, ma di testa manda la palla sulla traversa da zero metri dopo il pasticcio tra Boccaccini e Balducci. Errore da evidenziatore rosso.

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *