Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Pistoiese-Carpi 4-1: il vantaggio di Casucci scatena la furia arancione

Scritto da il 19 Febbraio 2023

Casucci illude il Carpi, travolto a fine primo tempo

 

Carpi

Fonte foto pistoiasport.com

 

Il Carpi esce a pezzi dallo Stadio Melani contro la Pistoiese, vittoriosa per 4-1 in rimonta e a -1 dalla Giana Erminio capolista. Dopo una mezz’ora senza spunti, il gol di Casucci al 34′ ha fatto scattare la scintilla della riscossa nei toscani, andati all’intervallo addirittura sul 3-1 grazie alla doppietta aerea di Mehic (37′ e 45′) e al tocco beffardo di Barzotti (39′). Al 57′ Andreoli ha messo con largo anticipo i titoli di coda all’incontro.

L’A.C. scende al quinto posto nel Girone D di Serie D con 43 punti, gli stessi dello United Riccione (3-1 al Salsomaggiore). Alle spalle dei biancorossi sgomitano con 42 punti Ravenna (sconfitto per 3-2 dal Real Forte Querceta) e Fanfulla (KO casalingo per 3-1 contro il Prato), oltre a Sammaurese (41) e Aglianese (39), bloccate a vicenda sull’1-1.

Il prossimo impegno sarà domenica 26 febbraio 2023 alle 14:30 allo Stadio Cabassi contro il Real Forte Querceta.

 

Formazioni ufficiali

Consonni presenta il 4-3-1-2: in porta Valentini per lo squalificato Urbietis; in difesa Vassallo, Davì, Viscomi e Arcuri; a centrocampo Sighinolfi, Caponi e Mehic; in attacco Andreoli alle spalle di Barzotti e Di Biase. Macrì, assente nelle ultime tre giornate per infortunio, recupera per la panchina.

Contini schiera il 4-2-3-1: Ferretti in porta; Sabattini, Boccaccini, Calanca e Dominici in difesa; in mediana Yabrè e Bouhali; in attacco Casucci, Olivieri e Cicarevic dietro Stanco, preferito a Castelli. Beretta e Arrondini si sono aggiunti agli infortunati Balducci, Navarro e Sall. Laurenti è tornato dopo un turno di squalifica.

 

Primo tempo

La Pistoiese fa la partita senza però alzare troppo i ritmi. Da notare la calorosa atmosfera, più da Serie C che da Serie D, da parte delle due tifoserie (inclusi circa 100 carpigiani). Il primo tiro in porta è di Cicarevic da fuori al 16′ (Valentini trattiene con un po’ di affanno). Alla mezz’ora i padroni di casa reclamano un rigore per un contrasto Dominici-Barzotti, ma l’arbitro Bortolussi lascia correre. L’attenzione delle squadre è massima.

Il Carpi rompe la noia al 34′ passando in vantaggio con un bel destro di prima dal limite di Casucci (assist basso dalla destra di Bouhali). L’improvviso colpo biancorosso ha l’effetto di svegliare la Pistoiese. Al 37′ arriva immediatamente l’1-1 con un colpo di testa di Mehic su cross dalla sinistra di Viscomi.

I toscani sono in fiducia e già al 39′ completano la rimonta: su un lancio verticale di Sighinolfi, Barzotti di testa anticipa l’uscita di Ferretti (ammonito per proteste) e insacca a porta vuota. Il Carpi soffre la foga degli avversari e al 45′ incassa la mazzata del 3-1: angolo di Caponi dalla destra, Mehic svetta di nuovo sul secondo palo e Ferretti a terra non trattiene la sfera. Si va all’intervallo senza recupero.

 

Secondo tempo

Contini comincia la ripresa inserendo Laurenti al posto di Casucci. La Pistoiese ha il piglio giusto e al 57′ Andreoli firma il 4-1: il centrocampista entra in area sulla destra, calcia due volte e alla seconda opportunità (sporcata da Boccaccini) batte Ferretti. Nel Carpi entrano Ranelli, Castelli e Mollicone per Bouhali, Stanco e Cicarevic.

Gli arancioni iniziano a tirare i remi in barca e lasciano l’iniziativa agli ospiti senza rischiare. All’83’, sull’ennesimo cross di Caponi, Davì di testa sfiora la cinquina. Ci prova anche Caponi da lontano all’87’ e Ferretti allontana in corner.

Vengono dati 4′ di recupero dove non succede nulla. La Pistoiese festeggia con il suo pubblico e sente l’odore del sangue della Giana Erminio, prima a -1 (54-53) dopo lo 0-0 interno contro il Forlì.

 

Post-partita di Pistoiese-Carpi 4-1

. Matteo Contini, allenatore del Carpi.

Secondo me è un risultato un po’ bugiardo. Ci sono stati sette minuti di follia dove abbiamo preso 3 gol in fila. Su queste cose dobbiamo lavorare e limitare gli errori. Fino all’1-0 ho visto il miglior Carpi della mia gestione. Nel secondo tempo ci abbiamo messo dell’orgoglio e non siamo riusciti a riaprire la gara contro una Pistoiese così forte. Ranelli e Laurenti stanno facendo minutaggio dopo gli infortuni, quindi speriamo che tornino presto nella migliore condizione. Per rivedere Sall ci sarà bisogno di un po’ di tempo“.

 

. Matteo Boccaccini, difensore del Carpi.

Nei primi 35′ abbiamo fatto una delle nostre migliori prestazioni, non concedendo nulla e andando meritatamente in vantaggio. I gol presi nascono da disattenzioni nostre e contro queste squadre gli errori si pagano a caro prezzo. Siamo in emergenza da un mese e mezzo, però stiamo facendo un grande lavoro e dobbiamo continuare così. Sono tornati Ranelli e Laurenti, due giocatori tecnici che possono aiutarci nella costruzione della manovra. Speriamo che Sall rientri presto per darci velocità in attacco. Ringraziamo i tifosi per il supporto. Purtroppo i dieci minuti finali del primo tempo hanno indirizzato male il match“.

 

TABELLINO (Serie D Girone D 2022-2023 – 9a giornata – Ritorno)
PISTOIESE-CARPI 4-1 (3-1 p.t.)
Reti:
34′ Casucci (C), 37′ e 45′ Mehic (P), 39′ Barzotti (P), 57′ Andreoli (P).

PISTOIESE (4-3-1-2): Valentini 6; Vassallo 6 (67′ Biagioni 6), Davì 6,5, Viscomi 6,5, Arcuri 6,5 (90′ Basani s.v.); Sighinolfi 6,5, Caponi 7, Mehic 7; Andreoli 6,5 (84′ Martìn s.v.); Barzotti 7 (90′ Florentine s.v.), Di Biase 6 (67′ Macrì 6). A disp.: Gambassi, Martic, Evangelista, Ennasry. All.: Consonni 7.

CARPI (4-2-3-1): Ferretti 5; Sabattini 5, Boccaccini 5, Calanca 5, Dominici 5 (79′ Laamane s.v.); Yabrè 5, Bouhali 6 (58′ Ranelli 5); Casucci 6,5 (46′ Laurenti 5), Olivieri 5, Cicarevic 5 (62′ Mollicone 5); Stanco 5 (58′ Castelli 5). A disp.: Kivila, Varoli, Cestaro, Boadi. All.: Contini 5,5.

Arbitro: Andrea Bortolussi di Nichelino.
Ammoniti: Ferretti (C).
Espulsi: nessuno. 
Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

 

Pagelle top

Mehic e Caponi (Pistoiese) 7: doppietta di testa e primi gol in Serie D per il lungo 19enne italo-bosniaco prelevato dal Pescara. Domina il centrocampo insieme all’onnipresente capitano Caponi.

Barzotti (Pistoiese) 7: si muove tanto e non è facile da seguire. Infatti nel 2-1 salta da solo ed è un po’ fortunato. Aggancia Di Biase (in ombra) a 9 reti in campionato.

Consonni (all. Pistoiese) 7: il mister pescato dalla Juniores ha cambiato volto alla squadra e ha riaperto il campionato con una rimonta difficile da immaginare a metà ottobre 2022.

Andreoli (Pistoiese) 6,5: inventa il 4-1 con una giocata individuale in area. Terza marcatura per il trequartista arrivato a metà dicembre dalla Carrarese.

Casucci (Carpi) 6,5: si fa perdonare i due pali colpiti a Forlì con un destro favoloso. Peccato solo che la gioia del primo gol in D duri pochissimo.

 

Pagelle flop

Carpi 5: falcidiato dagli infortuni (specialmente in attacco), non riesce a conservare o a lavorare sull’1-0 di Casucci perché basta pochissimo per crollare sotto la reazione furiosa della Pistoiese. Dopo 3 giornate con la porta inviolata, ecco 4 gol in una sola (2 da corner).

 

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *