Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Pallamano, Serie A (2a giornata – Ritorno): Carpi KO per 33-24 contro Junior Fasano campione d’Italia

Scritto da il 29 Gennaio 2024

Junior Fasano superiore, Carpi perde degnamente

 

Pallamano Carpi

Fonte foto: Dibiase-Pallamano Carpi

 

Sabato 27 gennaio 2024, nella seconda giornata del girone di ritorno della Serie A maschile di pallamano, Carpi ha perso in trasferta per 33-24 contro Junior Fasano, campione d’Italia in carica e momentaneamente salito al terzo posto con 22 punti.

Carpi invece resta all’ultimo posto con 4 punti, gli stessi del Pressano (in zona Play-out) e a -6 dalla salvezza diretta.

Il prossimo impegno sarà sabato 10 febbraio 2024 alle ore 18:00 contro Bozen, sesto in classifica (con 2 partite da recuperare), al Pala Vallauri. 

 

La partita

Nel Nuovo Palazzetto dello Sport (inaugurato il 28 luglio 2023) Fasano conduce le operazioni, va sul 4-1 al 6′ e un ottimo Jurina in porta evita un passivo peggiore (il portiere italo-croato si prende gli applausi dei tifosi pugliesi). Carpi rimane in gioco anche grazie ai centri di Coppola, Sortino e Damjanovic, ma la rimonta sembra difficile. Si va all’intervallo sul 16-11 (+5) per i biancoazzurri, allenati dallo storico ex portiere e idolo locale Fovio (10 volte campione d’Italia e già scudettato da esordiente in panchina).

Nella ripresa Fasano controlla e allunga le distanze con sicurezza (permettendosi pure del turn over) fino al definitivo 33-24 (+9), sfoggiando come migliori realizzatori il serbo Knezevic (capocannoniere della Serie A con 107 gol), il portoghese Da Cunha e Pugliese (6 reti ciascuno). Errico segna 5 gol per Carpi che, tirando le somme, non si disunisce e cade degnamente contro un avversario di livello superiore, vittorioso all’andata in Emilia con grossa fatica (31-32).

La 13a sconfitta in campionato coincide però con il colpaccio in chiave Play-out di Trieste, capace di battere 21-20 la capolista Meran. Un chiaro segnale per Carpi: è obbligatorio iniziare a cogliere risultati di peso se si vuole mantenere la categoria. Dopo Bozen, il 17 febbraio i ragazzi di coach Serafini sfideranno in Friuli proprio gli Alabardati, già battuti 32-26 nell’andata al Pala Vallauri.

 

TABELLINO (Serie A 2023-2024 – 2a giornata – Ritorno)
JUNIOR FASANO-CARPI 33-24 (16-11 p.t.)

JUNIOR FASANO: Torbjornsson 2, Angiolini 4, Amato 1, Pugliese 6, Leban, Messina 2 (K), Boggia 2, Gallo, Cantore, Da Cunha 6, Vinci, Beharevic (VK), Knezevic 6, Ciaccia 2, Legrottaglie, Corcione 2. All.: Fovio.

CARPI: Jurina (K), Monzani 1, S. Serafini 3, Soria, Nocelli (VK) 2, Carabulea 1, Cioni, Coppola 4, Sibilio, Damjanovic 3, Errico 5, Marques Costa 1, Sortino 3, Mejri 1. All.: D. Serafini.

 

Serie A 2023-2024 – 2a giornata – Ritorno

Bozen-Cingoli (partita da recuperare il 14 febbraio 2024)

Cassano Magnago-Rubiera 35-18

Eppan-Conversano 33-32

Junior Fasano-Carpi 33-24

Pressano-Brixen 20-26

Sassari-Albatro Siracusa (partita da recuperare il 14 febbraio 2024) 

Trieste-Meran 21-20

 

Classifica della Serie A

1) Brixen 26 punti

2) Meran 22 (una partita in meno)

3) Junior Fasano 22 (una partita in meno)

4) Conversano 21

5) Cassano Magnago 20 (una partita in meno)

6) Bozen 19 (2 partite in meno)

7) Sassari 16 (una partita in meno)

8) Eppan 11

9) Albatro Siracusa 10 (2 partite in meno)

10) Cingoli 10 (2 partite in meno)

11) Trieste 8

12) Rubiera 7

13) Pressano 4

14) Carpi 4

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *