Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Orecchio sul Mondo Socio Sanitario – “La comunicazione efficace – E-health: la comunicazione in evoluzione”

Scritto da il 24 Dicembre 2023

Ascolta l’articolo: “La comunicazione efficace – E-health: la comunicazione in evoluzione”

 

 

Orecchio sul Mondo (46) – Si arriva così a definire straordinarie le misure adottate per favorire il preservarsi o il prolungarsi della vita di chi presenta compromissioni. Contrastare l’abilismo in campo sanitario implica il dialogo, in primis, con i pazienti stessi per avviare pratiche di inclusione pensate partendo dalla prospettiva di chi deve usufruirne direttamente.

Esporre professionisti presenti e futuri alle esperienze giornaliere delle persone con disabilità potrebbe creare numerose opportunità per ambo le categorie, in quanto permetterebbe di riconsiderare la
definizione di anormalità, aprendo le porte al mondo, troppo serrato, della normalità così come è socialmente concepita.

Solamente l’esposizione durante il processo educativo degli operatori ad una prospettiva alternativa alla propria può essere in grado di ridimensionare la diagnosi ed il trattamento dei soggetti, nel lavoro come nella vita (Janz, 2019).

All’interno del settore sanitario è in ascensione un fenomeno detto e-health. Questo riguarda la possibilità di scambiare dati o informazioni tra organizzazioni differenti. Questa metodologia sta prendendo piede per agevolare le pratiche mediche, permettendo a differenti realtà (economica, sociale e tecnologica) di convergere per agevolare i clienti e permettere ai servizi di essere più a portata di mano (Deluca & Enmark, 2000).

L’utilizzo di tecnologie comunicative è ampiamente diffuso per permettere il trasferimento di dati ed informazioni in maniera rapida e sicura. Questa scelta che sempre più realtà sanitarie adottano comporta però due principali difficoltà: le interferenze reciproche causate dai dispositivi stessi potrebbero comprometterne l’efficienza; inoltre dato che da differenti applicazioni tecnologiche appaiono differenti esigenze e priorità, l’accesso ad internet deve essere contingentato e prioritario per quei sistemi veicolanti informazioni che è bene siano inviate più rapidamente di altre (Phunchongharn, Hossain et al., 2010).

Partendo dall’emergere di metodologie nuove come quella dell’e-health, è facile accorgersi di come stia avvenendo una rivoluzione comunicativa relativa a come l’informazione viene fornita ad utenti e
professionisti; si nota come l’impiego di nuove tecnologie stia ampliando il proprio raggio d’azione.

Sempre più strutture all’interno del sistema sanitario scelgono di agevolare la divulgazione di informazioni mediante rete internet o dispositivi appositamente progettati. Lo sviluppo, l’adozione e l’implemento di nuove applicazioni (siti web, fascicoli sanitari elettronici, portali internet dedicati alla comunicazione di informazioni per gli utenti, ecc…) accresce (ed accrescerà) la possibilità del cliente di avere accesso rapido, facile e sicuro ad informazioni relative alla sua salute.

La tecnologia sarà sempre più fonte di innovazione ed agevolazione per i sanitari stessi, in quanto la qualità del servizio erogato sarà facilmente innalzata, grazie anche ad una minore quantità di errori e ad una maggior collaborazione tra settori diversi o all’interno di uno stesso settore grazie alla fluidità comunicativa permessa dai nuovi ausili.

L’opportunità fornita dall’adozione di nuove tecnologie comporta anche una dose di responsabilità non indifferente, in quanto è necessario che i dispositivi siano facili da usare ed accessibili a più persone possibile.

L’informazione deve essere veicolata e promossa per tutti i diversi tipi di utenza, anche per coloro che non sono abituati all’impiego di ausili del genere (Kreps & Neuhauser, 2010).
Il settore sanitario deve continuare a crescere, mediante l’impiego delle ultime novità in ambito tecnologico.

Numerose ricerche stanno tentando di individuare la strada migliore da percorrere per rendere il diritto alla salute (ed a tutto ciò che la riguarda) una situazione globale e non una prerogativa di pochi, intuitivi fortunati.

 

Orazio Cassiani 

 

 

LM in economia e management internazionale delle aziende sanitarie, LM in SIO. Master e senior in gestione e management delle HR, MADIMAS. Esperto in modelli di gestione ed accreditamento, risk management. PSQM certificato RINA. Consigliere OPI Reggio Emilia e già vice CID ER. Albo esperti AGENAS ed OPI. Ufficiale (cdg) CRI.

 

“Strumenti di gestione delle Risorse Umane in un’azienda sanitaria” di Orazio Cassiani

 

 

Dopo questi mesi ed anni caratterizzati da una pandemia, una guerra, una grande crisi economica, ho il piacere di annunciare l’uscita del mio prossimo libro intitolato “La gestione delle Risorse umane in un’azienda sanitaria“.

Espressione del lavoro in TEAM di studenti e stagisti, si offre quale strumento utile agli studenti per acquisire competenze ed esperienza ed ai professionisti sanitari per tracciare il perimetro entro cui sviluppare ed applicare modelli organizzativi innovativi.

Anche con questo ultimo elaborato tutti i proventi saranno destinati a La Caramella Buona Onlus“.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *