MADDEN 21: stabilità prima del possibile rinnovamento


Andrea Ettori, 11 settembre 2020


Are you ready some football?

E’ con questa frase che finalmente dopo mesi di incertezze, non del tutto svanite a causa della pandemia COVID-19 ancora in corso, che la stagione della NFL 2021 è partita con il match tra i campioni dei Kansas City Chiefs e Houston Texans. Per festeggiare, il sottoscritto ha avuto il piacere di provare il nuovo MADDEN 21 per XBOX ONE X uscito lo scorso 28 Agosto in Europa solamente in edizione digitale. Una nuova sfida quella che attendeva i ragazzi di EA soprattutto in un anno difficile per tutti gli aspetti che conosciamo. L’attesa dei fans, tanti anche italiani della NFL verso il nuovo capitolo era tanta.

La sensazione è che il nuovo Madden sia un gioco che durante la stagione punterà a completarsi con aggiornamenti che già in questi giorni sono stati rilasciati da EA. Non è semplice, anche per un neofita come il sottoscritto, giocare a Football. Le regole, gli schemi, le statistiche  e tutti i meccanismi della NFL non sono subito di facile comprensione anche se in Madden 21 i suggerimenti da parte del gioco sono tanti. La lingua inglese (unica perchè il gioco in Europa è rilasciato solo con questa) ovviamente non va a facilitare il tutto ma può essere presa come una sorta di tutorial per impararla attraverso la NFL. La modalità Franchise e Ultime Team sono sicuramente le più interessanti di Madden 21 anche se l’evoluzione rispetto ai capitoli precedenti è rimasta sostanzialmente invariata. Evidentemente lo sviluppo di un gioco in una fase di pandemia ha reso il tutto più complicato anche per il team EA.

A livello grafico Madden 21 è davvero spettacolare. In attesa delle console next-gen l’NFL virtuale provata su XBOX ONE X coinvolge a pieno tutti gli appassionati con l’atmosfera tipica del football americano. Le molteplici grafiche e highligts danno davvero tanto come contenuto al gioco e per chi è davanti al televisore con un joypad in mano il coinvolgimento è piuttosto appagante. The Yard è la nuova modalità di quest’anno, una versione di calcio da cortile probabilmente ispirata a MyPark di NBA 2K o Volta di FIFA e, con qualche messa a punto, potrebbe davvero rinfrescare il gioco. Madden è sempre stato fondamentalmente “FIFA con la geometria  delle tattiche” e, sebbene l’approccio più tattico e specifico per le giocate non sia così semplice per i rookie, è molto preciso e immediato.

Per EA Madden 21 segna un punto di non ritorno.  FIFA ha dominato per anni fino a quando PES sviluppato da Konami battesse il gioco di calcio per eccellenza su console costringendo EA ad un grande lavoro di rinnovamento. Allo stesso modo, il prossimo ritorno del 2K potrebbe essere proprio ciò di cui la serie Madden ha bisogno per spingere gli sviluppatori ad affrontare aree come il franchising che sono state a lungo trascurate.Per ora Madden 21 è un gioco che, sebbene abbia i suoi svantaggi, offre abbastanza per superare i suoi difetti e diventare un altro appuntamento fisso per i fan della NFL in questa stagione.

VOTO 7.5