L’Ora Rossa – Scuola di Arti e Mestieri di Suzzara, il direttore Alberto Ferrari a Radio 5.9: “Sviluppo strumenti tecnologici fondamentale per il futuro”

A “L’Ora Rossa” A “L’Ora Rossa” è intervenuto Alberto Ferrari, direttore della Scuola di Arti e Mestieri Bertazzoni di Suzzara in provincia di Mantova:  

“La nostra è una fondazione privata nata alle porte di Suzzara, in Provincia di Mantova, nel lontano 1877, vantando oltre 140 anni di storia. Una Fondazione venuta alla luce in occasione dell’apertura della prima bottega artigiana del nostro territorio. Le nostre tre anime di formazione sono: quella professionale, quella artistica ed infine, per conto del Comune di Suzzara, la scuola Comunale di Musica. La maggior parte della superficie dei nostri locali è dedicata ai nostri tanti laboratori di meccanica, informatica, musica e cucina. 

Il 24 febbraio è datato il nostro ultimo nostro giorno di lezioni frontali prima della proclamazione del lockdown. In meno di 14 giorni siamo riusciti ad organizzarci per convertire la formazione in modalità “a distanza” con una settimana d’anticipo rispetto al via libera da parte della Regione Lombardia. Ricordo nitidamente le prime 5 ore di sperimentazione, datate 6 marzo: due ore di italiano e tre di laboratorio che hanno dato risultati sorprendenti, pur nella difficoltà di non poter realizzare le attività ordinarie di laboratorio. Già a partire da lunedì 9 marzo siamo stati in grado di rendere questa modalità straordinaria, normale ed accettata di buon grado sia dagli insegnanti che dagli studenti. Dal 6 marzo ad oggi abbiamo realizzato circa 6mila ore di lezione a distanza, di fatto rispettando a pieno l’orario scolastico utile a preparare i nostri ragazzi sia all’esame di Stato che all’abilitazione professionale.

Siamo in una situazione intermedia rispetto alla modalità ordinaria: hanno riaperto la segreteria e gli uffici ma mancano gli studenti e gli insegnanti che proseguiranno nella modalità di lezioni a distanza. La Regione potrebbe presto aprirci, prima della fine di giugno, alla possibilità di organizzare i laboratori e i corsi serali in presenza, con la necessità di mantenere le distanze di sicurezza.

Oggi credo sarebbe importante investire negli strumenti tecnologici che sempre più nel futuro saranno importanti nell’operatività della scuola.”

Ogni giorno alle ore 19.00, dal lunedì al venerdì,  “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa