L’Ora Rossa – Moda, la Fashion Merchandiser Cosetta Ferrari a Radio 5.9: “Piccole e media imprese in grande difficoltà e abbandonate. Il fashion faccia sistema per farsi sentire”

A “L’Ora Rossa” di oggi è intervenuta Cosetta Ferrari, Fashion Merchandiser ed esperta del settore moda che opera in vari Paesi tra cui, in particolare, la Germania, per un commento sull’impatto dell’emergenza coronavirus e relativo lockdown sul mondo del fashion:

“Una Fashion Merchandiser è una figura professionale che opera per conto di catene di negozi e gruppi stranieri che producono o acquistano abbigliamento in Italia. Seguiamo dalla realizzazione del prodotto all’immissione sul mercato. 

Nel mondo del Fashion abbiamo affrontato varie crisi, ma questa è nuova e colpisce tutto il mondo, vedo grande sofferenza tra le piccole medie imprese, che sono il tessuto portante del made in Italy. La mancanza di liquidità comporta grande sofferenza con un’incertezza dilagante che, per il momento, sta portando spesso ad investimenti personali da parte degli imprenditori per evitare di chiudere l’attività.

Vorrei sfatare un falso mito: la Germania non ci odia affatto. Anche loro stanno affrontando una crisi importante, ma a differenza dell’Italia c”è uno Stato presente che sta iniettando risorse nel mercato e sostenendo le proprie imprese. 

Per sostenere la moda, al giorno d’oggi, servono mosse concrete da parte del Governo e non vaghe promesse: alle parole devono seguire i fatti. Sono pienamente rammaricata nel vedere le settimane trascorrere con imprenditori che attendono invano gli aiuti promessi o anche solo tempistiche certe e protocolli che non vengano stravolti di giorno in giorno. L’unica cosa che può aiutare, per l’immediato, è una maggiore unità da parte degli operatori nel campo del fashion. Una voce unica potrebbe divenire maggiormente udibile da parte di chi è chiamato a decidere.

La moda si occupa di prodotti vincolati alla stagionalità: vien da sè capire che il danno, per questo settore, è stato maggiormente pesante da digerire. La virtualità e l’online è importante ma gli addetti ai lavori, e i clienti, hanno bisogno di toccare con mano i capi, vederli da vicino e percepirne la qualità. ” 

Ogni giorno alle ore 19.00, dal lunedì al sabato,  “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa