L’Ora Rossa – Il professor Edgardo Canducci (UNIFE Alimentazione e Nutrizione) a Radio 5.9: “Lockdown ha modificato abitudini alimentari. Aumentare consumi di frutta, verdura e legumi”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuto il dottor Edgardo Canducci, professore dell’Università di Ferrara e docente di Alimentazione e Nutrizione:

“In questa emergenza a fronte di informazioni scientificamente corrette sono arrivate anche notizie scorrette e prive di fondamento. Le abitudini alimentari si sono modificate durante il lockdown, cambiati gli acquisti e la spesa alimentare: in una prima fase comportamenti dettati dal timore di non avere scorte alimentari mentre, successivamente, nella modificazione delle abitudini. Consumo di pasta, riso e farina triplicato, aumentati anche gli acquisti relativi agli alimenti per dolci. 

Alcuni mutamenti sono stati positivi, come ad esempio l’aumento del consumo della prima colazione, un’abitudine da mantenere che ci rafforza offrendoci maggiore energia e lucidità. Alla prima colazione dovremmo attribuire il 15% di consumo della calorie giornaliere. Sul consumo di carne e pesce da uno studio di Save the Children si evince come famiglie con figli di età comprese tra gli 8 e i 17 anni hanno dovuto tagliare le spese riducendo il consumo di carne e pesce, un fatto negativo. Dal punto di vista nutrizionale una situazione di peggioramento per questi ragazzi. 

Per mangiare meglio e rimanere in salute aumentare consumi di frutta, verdura e legumi in ogni pasto della giornata, questi elementi si possono utilizzare come snack, bere molta acqua, almeno 6-8 bicchieri al giorno, alle bevande zuccherine bisogna preferire spremute di frutta. Cucinare varietà diverse di alimenti alternando nella settimana i diversi gruppi di alimenti. L’alimentazione è importante anche a livello preventivo, i mesi di lockdown ci hanno fatto accumulare parecchi chilogrammi, utile abbinare a corretta alimentazione a momenti di attività motoria, un connubio che consente di ottenere risultati importanti e gratificanti.”  

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa