Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

La Virtus al Palau Blaugrana domani per affrontare il Barca

Scritto da il 30 Gennaio 2024

Nella foto Virtus di Matteo Marchi : Virtus – Barca alla Segafredo Arena è appena terminata e Iffe Lundberg, eroe della serata, riceve gli applausi dei tifosi bianconeri

FC Barcelona vs Virtus Segafredo Bologna, palla a due domani, mercoledì 31 gennaio, ore 20.30 Palau Blaugrana (Barcelona). Diretta: Sky Sport, DAZN e Radio Nettuno Bologna Uno.

La Virtus a Barcellona per un’impresa

Barcellona meravigliosa città che alla Virtus evoca dolcissimi ricordi. Qui le Vnere hanno conquistato la prima delle due Euroleghe  in finale contro l’Aek Atene, qui al suo ritorno nella massima competizione europea dopo 16 anni, ha conquistato una vittoria significativa in cui Iffe Lundberg, il Danese freddo come il clima delle sua  terra d’origine, fu guarda caso l’mvp. Evidentemente Iffe deve avere col Barcellona un conto aperto perchè anche a Bologna, all’andata, fu l’eroe di una notte magica. Il popolo bianconero spera che la gioia si ripeta e c’è da giurare che, nel caso, sia pronto all’accoglienza che la squadra merita al ritorno.

Ritornano disponibili Dobric e Shengelia

Intanto ottime notizie dall’infermeria, ritornano tra i convocabili sia Ognjien Dobric che Toko Shengelia. Ovviamente non è detto che giochino, potrebbero essere nei dodici a referto ma non andare in campo se non in situazioni di assoluta emergenza.Tuttavia il solo fatto di rivederli dalla parte giusta della panchina infonde al gruppo una buona dose di ottimismo. Sia Barcellona che Virtus sono in un momento complicato della stagione, i blaugrana hanno perso le due ultime trasferte a Istanbul (Efes) e Milano, confermandosi una formazione dal rendimento molto “casalingo”. Stesso discorso si potrebbe fare per la Virtus che ha costruito la propria classifica di Eurolega con una sola sconfitta casalinga alla prima con lo Zalgiris e poi un percorso netto. Diciamo però che, rispetto alle ambizioni, alle attese della vigilia,e perchè no al budget impiegato, è innegabile che la Virtus di Banchi abbia fatto fin qui un percorso straordinario in Europa, mentre il Barca ha senz’altro tenuto un passo molto inferiore alle aspettative sopratutto perchè davanti ma molto lontano c’è il Real Madrid l’eterna storica rivale.

Occasione straordinaria per la Virtus per staccare il Barca

Se è vero che tutte le partite valgono due punti in classifica, è innegabile che alcune vittorie hanno un peso specifico diverso. Quella di domani sera al Palau Blaugrana è una di queste. Forte della vittoria dell’andata la squadra di Banchi potrebbe, vincendo, portarsi a 2 vittorie a zero nei confronti degli uomini di Grimau, d’accordo che il cammino di questa maratona è ancora lunghissimo ma abbiamo scavallato i due terzi della stagione regolare e le posizioni inziano a delinearsi. Indubbiamente il Barca ha un roster profondissimo con tante soluzioni tattiche e, sopratutto sui ferri amici del Palau, tira con ottime percentuali. Tuttavia la partita non è segnata in partenza perchè la Virtus sa che, su questo campo, anche le squadre che poi sono uscite battute, hanno sempre avuto tante occasioni per portare a casa il risultato, un esempio per tutti l’Asvel di Pozzecco che fu battuto agli ultimi giri delle lancette del cronometro.

Il prepartita della Virtus

Prima d’imbarcarsi dal Marconi per la città catalana coach Luca Banchi e Alessandro Pajola hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni :

Coach Luca Banchi  “Arriviamo a questa gara contro il Barcelona consapevoli di affrontare una delle migliori compagini dell’intera Eurolega, la quale ha dimostrato di saper esaltare le proprie caratteristiche di gioco soprattutto nelle partite casalinghe. Vogliamo presentarci a questo appuntamento mostrando la personalità e la determinazione di voler vendere cara la pelle, di giocarci ogni chance a nostra disposizione e di trovare la continuità di rendimento che possa guidarci ad un successo che sarebbe fondamentale nel proseguo del nostro cammino europeo.”

Alessandro Pajola : “Ci aspetta una partita sicuramente speciale, uno scontro quasi diretto per il secondo posto, sarà sicuramente una partita bellissima e una trasferta molto tosta in un campo veramente difficile L’hanno dimostrato durante tutta la stagione, parliamo di una delle squadre favorite al raggiungimento del titolo finale. Sicuramente una partita difficile e molto fisica, dovremmo essere bravi a concentrarci sul piano partita e ascoltare il nostro staff tecnico. Se punteremo sulla nostra difesa e saremo continui per tutti i 40 minuti potremo dire la nostra.”


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *