Il rapper Mel nel salotto di Bund

Sarà Mel nome d’arte del rapper genovese Marco Maello, classe 1982, l’ospite di “Bundagninta” nella puntata di mercoledì 18 gennaio a partire dalle 18:00. Per intervenire durante la diretta vi ricordiamo il numero per SMS/WhatsApp 327 777 4740.

Si avvicina alla musica come chitarrista e cantante nel 1997: fa parte dei “The Void”, gruppo metal con influenze death/doom. Negli anni successivi si appassiona alla musica crossover che esplode in quel periodo (System of a down, Limp Bizkit, Papa Roach ecc…).

Nel 2002 si trasferisce in Francia per un anno e mezzo dove si innamora del rap (sopratutto marsigliese) e, rientrato in Italia, comincia ad approfondire la conoscenza della scena italiana, a scrivere i suoi primi testi e a fare freestyle.

Nel 2009 conosce la rapper Giulia “Wha” Cassinelli, classe 1984 (con lui nella foto), con la quale comincia a fare coppia fissa sul palco e a collaborare nell’organizzazione di laboratori rap di strada e di jam hip hop fra cui “Cornigliano mon amour”: festival di due giorni giunto alla sua decima edizione nel 2017, che ha visto esibirsi molti esponenti della scena rap italiana nel corso degli anni.
Durante questo periodo Mel e Wha si esibiscono con svariati artisti fra cui: Kaos, 99 Posse, Colle der Fomento, Primo e Squarta, Subsonica, Er Piotta, Assalti Frontali, Mezzosangue, Mistaman, Bassi Maestro, Broken Speakers, Inoki, Ensi, Gopher D e tanti altri.

Nel 2010 Mel esce con il suo primo EP solista “Risalita dall’inferno” (completamente autoprodotto) e conosce Fatt Mc;
Nel 2011 apre la “Stazione.89” studio di registrazione dal quale passeranno diversi artisti della scena italiana e usciranno numerosi dischi di rapper liguri; nello stesso anno realizza con Fatt Mc “Slippers Mixtape Vol.1” al quale parteciperanno molti artisti da Genova a Ventimiglia;
Nel 2013 esce “Troppo Vecchio” disco solista di 17 tracce con numerose collaborazioni e 3 video estratti da esso: quasi tutte le produzioni sono sue;
Nel 2014 esce “Ricondizionamixtape” mini EP autobiografico ed in seguito un video inedito: “Apocatastasi”.

Tutti i suoi lavori sono disponibili su Youtube e in freedownload su Jamendo.

DSC_4135-Copia_whamel800