Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Il ranking della EuroCup: Girone A

Scritto da il 22 Ottobre 2021

Abbiamo analizzato per potenzialità tutte le 20 squadre partecipanti e le abbiamo divise nei due gironi da 10 della regular season che promuoveranno le migliori 8 agli ottavi di finale ad aprile. Queste quelle del Girone A che ospita la Reyer Venezia.

#1 Partizan NIS Belgrado

Il Partizan ha riportato in azione Zeljko Obradovic e le sue mosse si sono rivelate sorprendenti. Kevin Punter è diventato l’acquisto più ricco nella storia del basket serba. Obradovic si è affidato anche a un altro ex milanese, Zach LeDay, per costruire un progetto energico, che includa sia talento che esperienza. Coi giovani Kurucs, Madar, Smailagic ed il play Dallas Moore sono davvero seri contendenti al titolo. Con Obradovic il Partizan, una volta trovata l’intesa saà la più seria candidata al primo posto. Nell’ABA League è al primo poso con4 vittorie e zero sconfitte.

#2 Lokomotiv Kuban Krasnodar

La stagione 2020-21 del Loko è stata interrotta dall’UNICS Kazan nei quarti di finale. Ora, Evgeny Pashutin ha rivoluzionato il roster. Errick McCollum e Darius Thompson dovrebbero essere uno dei backcourt più affidabili in EuroCup in questa stagione e l’aggiunta di Stanton Kidd e dei lunghi Whittington e Motley in avanti è la novità di quest’anno. Ma la squadra si è separata da Williams Goss , Hervey e Kulagin nonchè dei due lituani Kuzminskas e Kalnietis, cinque pilastri della scorsa stagione, per un roster leggermente indebolito. Sette anni senza titolo sono troppo lunghi per la Loko, che cercherà di ribaltare la situazione in questa stagione. Nel campionato russo è 2-2 sconfitto da Kazan e Zenit.

#3 Joventut Badalona

Non c’è altra squadra che possa essere considerata più rodata e solida di Badalona. Con Ante Tomic, Parra e Pau Ribas   l’allenatore Carles Duran ha un mix di veterani e prospettive con cui lavorare. Infatti i verdenigro hanno in totale nove giocatori nati dopo il 2000. Mancherà la coppia Dimitrjievic e Lopez Arestegui finiti al Valencia in cambio di Vives. Da Brindisi è arrivato il pellirosse Willis e la guardia Paul a dare profondità al roster. Nella ACB su sei turni hanno sinora tre vittorie, una delle quali col Baskonia.

#4 Turk Telekom

Ankara torna in EuroCup dopo due anni. E col Turk anche gli ex compagni di squadra dell’Olympiacos Octavius ​​Ellis e Aaron Harrison che si sono riuniti ad Ankara. Insieme a loro, la squadra è stata rinforzata con Jajuan Johnson e le aggiunte dell’ex Fenerbahce Tyler Ennis, dell’ex Olimpiakos Alex Perez e della guardia americana Dawkins. A compensare le partenze di Sam Dekker e O’Briant III  per costituire, una squadra promettente solida ed esperta sotto la guida di Burak Goren. Nella BSL sono sinora 2-2.

#5 Metropolitans di Boulogne 92

I francesi sono stati tra le potenze emergenti della scorsa stagione e hanno oggi ancora più ambizioni. L’incorporazione dell’ex campione NBA Jordan McRae, Vince Hunter e Will Cummings nel telaio già costituito da Cummings, Ginat ed Halilovic , così come l’arrivo in panchina di Vincent Collet, giustificano davvero le aspettative. Nel campionato nazionale sono 3-1 con due vittorie di 30 punti con Nanterre ed il Monaco.

#6 MoraBanc Andorra

Andorra cercherà di tornare ai suoi giorni di gloria in questa stagione dopo gli alti e bassi delle ultime due stagioni. Un forte backcourt è la novità nel roster con l’incorporazione dello scorer  Codi Miller-McIntyre, di Drew Crawford, Gal Mekel e di Conor Morgan ed Atreaga nei lunghi . Coach Navarro è già al quarto anno con il club e il suo sistema ad alto ritmo potrebbe logorare molti avversari. In campionato dopo 4 sconfitte hanno vinto a sorpresa con la Gran Canaria e la Juventud.

#7 Dolomiti Energia Trento

Per Trento questa sarà la quinta presenza con l’ingresso nella Top 16 nelle ultime tre edizioni. Per i trentini  nasce una nuova sfida, questa volta con al timone Emanuele Molin tre volte campione di EuroLeague accanto a Ettore Messina. Toto Forray si avvia al suo decimo anno con il club mentre sono arrivati Flaccadori e Wesley Saunders per togliergli un po’ di peso dalle spalle. Altri quattro nuovi sono gli USA, tutti di medio livello. In campionato hanno avuto 2 vittorie e due nette sconfitte contro Milano e Virtus, così come nell’esordio di ieri col Badalona.

#8 Hamburg Towers  

Sono gli unici debuttanti in EuroCup e provengono da una buon annata nel campionato tedesco scorso, dove sono arrivati ​​ai quarti di finale. L’Amburgo ha una delle squadre più giovani della competizione, con Christen Robin, che ha appena compiuto 30 anni, Jaylon Brown arrivato dal Bilbao 27, e con i ventiquattrenni Homesley ed i 122 chili del lettone Maik Kalev. Nella BundesLiga sono sinora 2-2 e ieri son stati portati a scuola dal Partizan.

#9 Lietkabelis Panavezys

I lituani stanno entrando nella loro quarta stagione in EuroCup con la speranza di migliorare il record negativo dello scorso anno. Nonostante abbia una rosa giovane e di talento l’allenatore Nenad Canak può sempre contare su Gediminas Orelik, Djordje Gagic e sul 2,13 Berzins per la loro preziosa esperienza in un difficile Gruppo A che gli lascerà ben poco spazio. Nella Lega Lituana sono 3-3 .

#10 Slask Wroclaw

Lo Slask torna in EuroCup dalla stagione 2008 per affermarsi nuovamente sulla scena europea. L’aggiunta del talentuoso Kerem Kanter (ex Joventut) e degli USA Justice e Langevine è però insufficiente in un roster di soli polacchi per affrontare le potenze del Gruppo A. Nel campionato polacco 2 vittorie e 6 sconfitte