Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

DOMANI UNA CLASSICA PER LA VIRTUS , IL MACCABI

Scritto da il 9 Gennaio 2024

Se non ci fosse stata la guerra a Gaza è quasi certo che il Maccabi sarebbe ora in classifica vicino alla Virtus avendo potuto disputare gli incontri in casa anziché a Belgrado dove ha sinora un record mediocre, di 7 vinte e 4 sconfitte (per altro con Real, Barca, Olympiakos e Stella Rosssa).  E stasera la Virtus è chiamata a ribaltare un pronostico negativo.

Per altro con in mente il 28 marzo dell’anno scorso, quando davanti ai 10.383 del Menora Mivtachim Arena la Virtus di Scariolo incappò nelle peggiore sconfitta della stagione, 111 a 80, con un Maccabi che finì con 38 assist su 41 canestri segnati, il 70% da due e il 47% da tre!

Quest’anno il Maccabi è circa lo stesso, e tuttora fortissimo, ma però non è più la stessa la Virtus che intanto si è presa una rivincita a Bologna, 100 a 90, il mese scorso, con arbitro lo stesso Fernando Rocha di questa sera.

Gli israeliani, nonostante la difficoltà a concentrarsi sugli aspetti agonistici dopo la brutale aggressione subita, stanno nel gruppo di squadre al 4° posto della classifica della coppa, con 11 vittorie e 8 sconfitte. E nelle partite cosiddette “in casa” dell’ultimo mese viaggia alla media di 92 punti segnati contro 87 subiti, troppi considerando che nelle partite in trasferta dell’ultimo mese la Virtus ne ha segnato solo 80,5 e che quindi una vittoria potrà essere figlia solo di una grande prestazione difensiva e di continuità nella concentrazione.

Forti di un budget simile a quello dello scorso anno, ovvero intorno ai “22.3 milioni di euro complessivi inclusi gli stipendi e gli altri costi” (fonte israelhayom.co), i gialli hanno ovviato alla perdita del 2,08 Jarell Martin e delle guardie Darrun Hilliard e Jalen Adams, mantenendo però gli elementi più utilizzati e proficui ed acquistando Webb e Rivero dal Valencia e Blatt dall’Alba Berlino.

Coach Kattash può schierare un quintetto in cui è rientrato, dopo una sosta per infortunio che gli ha fatto perdere parte della stagione, il PG Wade Baldwin (nella foto), sinora con 14,2ppp ed un PIR di 13,8 , e la regia è in mano a Lorenzo Brown, sinora 14,2 ppp e 6,5 assist.

Dietro di loro vi sono i due play Tamir Blatt (7,8 ppp col 43% da tre e 5,1 assist) rimpatriato dall’Alba Berlino ed il solito John-DiBartolomeo, mentre per la guardia entra Antonius-Cleveland, entrambi non pericolosi dall’arco.

Completano il quintetto un ottimo Bonzie Colson (13,4ppp e 6 reb in 28 minuti in campo) , il 2,05 arrivato dal Valencia James Webb (6ppp) col 37,8 % da oltre l’arco e l’erculeo Josh-Nebo (10,8 ppp e 6,2 reb in 22 minuti).

In netta crescita dalla panchina si alzano il 2,10 bielorusso Roman Sorkin (7,5ppp e 3,9 reb in 17 minuti e le due ali USA naturalizzate Cohen e Menco, poco più che comparse. Mentre per lo spot di centro Jasiel Rivero, cubano di 2,06 per 110kg, proveniente anch’esso dal Valencia, che viaggia con 7,2ppp e 3,2reb in 18 minuti di utilizzo.

GUARDIE

ANTONIUS CLEVELAND

LORENZO BROWN

WADE BALDWIN IV

JOHN DIBARTOLOMEO

TAMIR BLATT

ALI

BONZIE COLSON

RAFI MENCO

JAMES WEBB III

ROMAN SORKIN

JAKE COHEN

CENTRI

JOSH NEBO

JASIEL RIVERO

 

Gli arbitri del match sono : Fernando Rocha (POR) , Emilio Perez (SPA) e Josseph Bissang  (FRA)

Bookmakers : Virtus 2,15 – Maccabi 1,65


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *