Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Domani a Bologna i Turchi di Maurizio Gherardini

Scritto da il 22 Novembre 2023

Nella foto Virtus di Matteo Marchi : Isaia Cordinier, il francese sarà regolarmente al suo posto contro il Fenerbahce

Mamma li Turchi, ma c’è anche molta Italia

Nel Fenerbahce Istanbul arrivato in serata a Bologna dove (domani giovedì 23 novembre 20.30 Segafredo Arena, Sky sport, Dazn, Euroleaugue.tv, Radio Nettuno Bologna Uno) affronterà la Virtus c’è tanta Italia in quanto, da quasi dieci anni, il deus ex machina dei Turchi parla Italiano anzi addirittura romagnolo, Maurizio Gherardini infatti dirige il Fenerbahce con cui ha conquistato nella stagione 2016-2017 la prima ed unica Eurolega dei giallo neri. Una carriera intera spesa, quella del manager forlivese, a fare grandi tutte le società in cui ha operato : 14 anni a Treviso (Benetton) per il periodo d’oro della squadra della Marca con 4 scudetti e tanti altri trofei, poi incarichi prestigiosi in Fiba  ed Eurolega, trasferito al di là dell’Oceano è stato vice presidente dei Toronto Raptors e responsabile degli affari Internazionali degli Oklaoma City. Ritornato in Europa nel 2014 oggi è il g.m. del Fenerbahce di Istanbul.

Nonostante sia stato giocatore a Forli lui però non sarà in campo ma ci saranno i giocatori che lui ha scelto, per le notizie sul roster giallo nero potete trovare tutto a cura di Franco Vannini a questo link : https://www.radio5punto9.it/sbarcano-i-turchi-alla-segafredo-arena/

Se è vero che i Turchi hanno conquistato una sola Eurolega è però altrettanto vero che negli anni successivi sono sempre rimasti ai vertici della competizione quando, prima del Covid, disputarono una finale (col Real) e furono quarti l’anno successivo.

Per la Virtus un osso duro ma gioca in casa

La squadra di Banchi pur sconfitta ad Atene, ha conservato il 3° posto e pare non avere nessuna intenzione di mollarlo. Adesso il calendario propone due settimane con un solo impegno europeo, il prossimo turno trasferta a Monaco col Bayern, ma quella successiva, quella che va dal 3 al 10 dicembre, il menu è ricco, vario e sostanzioso proponendo in rapida successione la Bertram Tortona in campionato, poi Barca e Maccabi sempre alla Segafredo Arena, infine gita domenicale al Forum per un derby d’Italia in Lba.

Sul suo parquet la Virtus ha ceduto soltanto nella gara d’esordio allo Zalgiris (era comunque il Paladozza), poi ha fatto percorso netto piegando nell’ordine Alba, Stella Rossa, Efes ed Ea7. La ferma intenzione è quella di mantenere inbattuto il fortino della Segafredo Arena anche se, cominciando da domani sera, non sarà affatto semplice anche se la squadra di Itoudis è un pò  attardata in classifica, ha vinto una sola gara in trasferta e al momento si trova all’ottavo posto, però il roster è senza dubbio costruito per puntare alle F4 di Berlino.

La Virtus lamenta due assenze gravi, come sappiamo, perdippù nello stesso reparto, avrà Isaia Cordinier ma il suo impiego dovrebbe essere ridotto per i postumi di una grossa contusione a una spalla che ne ha sconsigliato l’impiego in Lba con Brescia. Le Vnere però in questa stagione hanno già mostrato di essere una squadra tosta che non parte mai battuta.

Al termine dell’ultimo allenamento odierno il coach Luca Banchi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni :

Riceviamo la visita di un motivatissimo Fenerbahce reduce da 3 sconfitte consecutive che, con il recupero di Calathes, Guduric e Sanli, arriverà a Bologna ferocemente determinato ad interrompere questa breve striscia negativa, che lo ha solo temporaneamente allontanato dal vertice assoluto della classifica di EuroLeague. Siamo tutti consapevoli che si tratterà di una gara particolarmente impegnativa contro una sicura protagonista di questa stagione, in grado di mettere in campo un incredibile arsenale offensivo ricco di talento ed esperienza, cui dovremo replicare giocando una gara ricca di energia, personalità e coraggio per competere con un avversario di tale importanza. Siamo certi che giocare di fronte ai nostri tifosi sarà determinante, perchè il loro sostegno ci permetta ancora una volta di superare l’ emergenza che stiamo vivendo, inseguendo un successo che darebbe ulteriore lustro a questo nostro inizio di stagione continentale.”

Le parole di nel pregara di Daniel Hackett: “Il nostro prossimo avversario è il Fenerbahce, una delle candidate sulla carta alle Final Four di Eurolega. Hanno un roster molto profondo, con tanti giocatori di talento soprattutto sugli esterni come WIlbekin, Dorsey, Guduric, Calathes. Dobbiamo essere pronti ad una grande battaglia sportiva, sia in area che sul perimetro. Ci stiamo preparando al meglio, facendo le nostre cose e ovviamente partendo dalla nostra difesa. Contiamo molto anche sul supporto del nostro pubblico, per giocare una  gara a testa alta e senza paura”.

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *