Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Carpi, inaugurata nel tardo pomeriggio la nuova sede di “InCarpi”

Scritto da il 14 Giugno 2022

L’inaugurazione avverrà oggi nella sala ex Poste alle 19.

Percorsi tecnologici ed emozionali per raccontare Palazzo dei Pio e l’offerta culturale della città e del territorio.
Verrà inaugurato alla presenza dell’assessore regionale al turismo Andrea Corsini martedì 14 giugno alle ore 19, presso la sala ex Poste di Palazzo dei Pio, il rinnovato ufficio di InCarpi, il servizio del Comune di Carpi dedicato all’accoglienza e alla promozione turistica. L’iniziativa consentirà di presentare un innovativo percorso tecnologico ed emozionale, negli ambienti del Palazzo, dedicato al patrimonio storico e artistico della città.
Questa nuova esperienza immersiva, costituita da avanzate installazioni multimediali e 3D, è uno dei principali risultati di Emoundergrounds, progetto europeo avviato nel 2020 che investe in sistemi d’innovazione regionale applicati al patrimonio culturale locale di alcune regioni europee esposte al mar Adriatico e Ionio.

Le parole della vicesindaco e assessore alla Promozione turistica, Stefania Gasparini 

Da oggi l’offerta turistica della nostra città si amplia con un passaggio essenziale: trasformare una visita turistica tradizionale in una esperienza contemporanea grazie alla tecnologia.

Questo consentirà ai turisti di poter godere al meglio del nostro patrimonio unendo storia e contemporaneità.

Un ulteriore passo avanti negli investimenti che stiamo facendo per rendere Carpi sempre più attrattiva.

 

La nuova sede 

Contesto architettonico, evoluzione storica e rapporto con il presente, sono al centro delle nuove attrazioni che dalla sala ex Poste si diramano negli altri ambienti del Palazzo dei Pio, offrendo una nuova idea di fruibilità del sito, sempre più punto di accesso al sistema dei siti culturali (e non solo) della città. Nello specifico, nella rinnovata sede di InCarpi, primo luogo d’accoglienza per i turisti intenti ad accedere alla rete di siti monumentali, museali e naturalistici della città e del territorio, trovano collocazione strategica le installazioni video riguardanti il rapporto tra l’evoluzione del Palazzo e la città di Carpi. Il percorso esperienziale prosegue nella Sala del Guerriero e negli ambienti interni dell’edificio storico, dove il racconto si sposta sulle decorazioni presenti nelle principali sale, dalla Cappella all’antica camera da letto della Dama, fino alla Sala dei Trionfi petrarcheschi. Coinvolte anche le due piazze dei Martiri e di Re Astolfo in relazione al Palazzo: attraverso una APP e dei QR code, i visitatori potranno interagire con gli spazi circostanti cogliendone l’evoluzione storica che va dal Medioevo fino ai giorni nostri.
I percorsi multimediali e le installazioni sono stati progettati dal Dipartimento dei Beni Culturali (in collaborazione col Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale) dell’Università degli Studi di Padova, che da oltre dieci anni è partner dei Musei di Palazzo dei Pio nella costruzione di progetti di ricerca sul patrimonio architettonico e urbano di Carpi.

 

[rev_slider alias=”banner1″][/revslider]