Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Anniversari di due testimoni della Chiesa di Carpi: martirio don Venturelli e morte don Zeno

Scritto da il 13 Gennaio 2024

78° del martirio di don Francesco Venturelli. Domenica 14 gennaio, la Messa presieduta dal Vescovo in Cattedrale

 

Don Francesco Venturelli (Foto Ufficio Stampa Diocesi di Carpi)

 

Emilia-Romagna, Carpi – Il 15 gennaio ricorre il 78° anniversario del martirio di don Francesco Venturelli, parroco di Fossoli di Carpi, medaglia d’oro al valor civile. Domenica 14 gennaio, alle 18, in Cattedrale, il vescovo Erio Castellucci presiederà la Santa Messa in memoria del sacerdote.

Sarà l’occasione non solo per commemorare la figura di don Venturelli, ma anche per sottolineare nuovamente il coraggio profetico delle scelte da lui compiute e la sua dedizione al ministero sacerdotale e alla carità verso il prossimo fino al sacrificio della vita.

Don Francesco Venturelli fu vittima di un colpo sparato a bruciapelo alla nuca nella notte del 15 gennaio 1946, nelle turbolenze di una guerra civile (1943-1946), che non voleva finire.

Da sempre rimane controversa la questione dell’identità dell’assassino e del mandante o dei mandanti. Per tentare di aprire nuovi spiragli di luce sulla verità dei fatti, uscirà entro l’estate 2024 un volume su don Venturelli curato dallo storico Fabio Montella, per iniziativa del Gruppo Scintilla.Carpi, con il sostegno della Diocesi di Carpi.

 

 

43° della morte di don Zeno di Nomadelfia. Domenica 21 gennaio, la Messa a San Giacomo Roncole di Mirandola

 

Don Zeno Saltini (Foto Ufficio Stampa Diocesi di Carpi)

 

In concomitanza con il ricordo di don Venturelli, sempre il 15 gennaio, cade l’anniversario della morte di don Zeno Saltini, quest’anno il 43°. Domenica 21 gennaio, alle 10.30, nella parrocchia di San Giacomo Roncole di Mirandola, dove nacque l’opera Piccoli Apostoli – primo nucleo della comunità che prenderà poi il nome di Nomadelfia – sarà celebrata, come da tradizione, la Santa Messa in memoria di don Zeno.

Inoltre, sarà allestito un banchetto dove si offrirà una selezione di pubblicazioni sul sacerdote.

Gennaio porta con sé una serie di anniversari legati a don Zeno. Oltre a quello della morte (15 gennaio 1981), si ricordano: il 4 gennaio 1931, l’ordinazione sacerdotale, per le mani del vescovo di Carpi, monsignor Giovanni Pranzini; due giorni dopo, il 6 gennaio, la prima messa in Cattedrale a Carpi; il 22 gennaio 1962, la “seconda prima messa”, anniversario ricordato tra il 2022 e il 2023 dalla Diocesi di Carpi con un ciclo di iniziative sul territorio.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *