Carpi, presepe in fiamme dopo lo scoppio di petardi. Il parroco: “Bravata di alcuni ragazzi, non creiamo allarmismi”

Incendio ad uno dei presepi in San Bernardino Realino. Il parroco don Bellini: “Abbiamo spento noi le fiamme, è stata una ‘bravata’”

In merito a quanto accaduto nel tardo pomeriggio di ieri nella chiesa di San Bernardino Realino a Carpi, che ha visto l’incendio doloso di uno dei presepi, il parroco don Carlo Bellini così commenta quanto successo: “Verso le 18.15 in chiesa le poche persone presenti alla recita dei Vespri hanno sentito due scoppi. Due petardi, lanciati nella piccola cappella laterale, sono finiti sul vicino presepe ‘dei bambini’, a fianco del battistero, provocando le fiamme e la distruzione del presepe stesso. Diversamente da quanto riportato da alcuni organi di stampa, siamo stati noi della parrocchia a spegnere l’incendio, con acqua ed estintore, e non i Vigili del Fuoco che sono intervenuti successivamente solo per verificare che non ci fossero ancora braci accese e fare una prima analisi di quanto successo. Sempre per sicurezza abbiamo infine chiamato i Carabinieri che svolgeranno le indagini di loro competenza.

Sono profondamente rammaricato per quanto accaduto in chiesa, ma non si devono creare allarmismi. Ritengo sia stata una ‘bravata’ probabilmente di alcuni ragazzi, senza alcuna intenzione di vilipendio”.

Tags:  ,