Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Un murales per Mamma Roma

Scritto da il 10 Maggio 2021

Anna Magnani

Immagine repertorio © Ronald Grant / Mary Evans / AGF

Realizzato dall’artista Lucamaleonte e finanziato dalla Fondazione Roma Cares della As Roma, il murales di Anna Magnani ha visto oggi la luce sulla parete di un edificio Ater  in via Tagliacozzo nel quartiere Tiburtino III, alla periferia di Roma.

Presenti all’inaugurazione il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, Massimiliano Valeriani, Assessore alle Politiche Abitative della Regione Lazio, Stefano Scalera, Head of External Affairs della Roma,  Francesco Pastorella,  direttore di Roma Cares  ed Andrea Napoletano, Direttore Generale Ater Roma.

L’opera fa parte di un progetto frutto di un accordo tra Regione Lazio, Fondazione Roma Cares della As Roma e Ater Roma, che prevede la realizzazione di altre opere dedicate a storici volti della romanità in diversi quartieri della città, dove sono presenti edifici Ater.

Sempre di Lucamaleonte è il volto ritratto del compianto artista Gigi Proietti nel quartiere Tufello.

 

Anna Magnani

Nasce a Roma il 7 marzo del 1908 ed è considerata una delle maggiori interpreti del cinema italiano.

Dopo anni di teatro e alcuni ruoli filmici, nel 1945 è la protagonista assoluta di uno dei grandi capolavori della storia del cinema: “Roma città aperta” di Roberto Rossellini con cui ottiene il suo primo Nastro d’argento.

Luchino Visconti nel 1953, utilizza al meglio le sue doti drammatiche per interpretare il film “Bellissima” mentre nel marzo del 1956 riceve l’Oscar, il primo conferito ad un attrice italiana, per la sua interpretazione nel film “La Rosa Tatuata” che le vale anche il Golden Globe. Nel 1957 l’attrice ha la sua seconda candidatura al premio Oscar, grazie al film “Selvaggio è il vento” diretto da George Cukor, ottenendo un Orso d’argento al Festival di Berlino.

Nel 1962 Pier Paolo Pasolini le offre il ruolo da lei reso memorabile di “Mamma Roma”.

 

 

Taggato come