Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Priverno (LT): torna Svicolando, Suoni, Sapori e Suggestioni a Priverno Città d’Arte

Scritto da il 18 Luglio 2022

Locandina evento

Manca poco per la settima edizione di “Svicolando, Suoni, Sapori e Suggestioni a Priverno Città d’Arte” che, nelle giornate 29-30-31 luglio, vedrà i principali luoghi della città di Priverno, vicoli, piazze, palazzi e cantine mutare in grandi palcoscenici a cielo aperto.

La manifestazione, finanziata da Regione Lazio, è organizzata dal Comune di Priverno, il cui progetto è risultato tra i vincitori del bando regionale per le iniziative culturali, sociali e turistiche nel territorio regionale. L’evento, patrocinato dalla Provincia di Latina e dalla XIII Comunità Montana è realizzato con la collaborazione di ATCL, Circuito multidisciplinare sostenuto da MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio, nell’ambito del più ampio progetto integrato delle Invasioni Creative.

L’iniziativa

Svicolando – Suoni, Sapori e Suggestioni a Priverno Città d’Arte, nato dall’idea dell’Amministrazione Comunale di rigenerare il rapporto tra i cittadini e il centro storico, è un festival poliedrico che, intrecciando storia, luoghi e persone, genera straordinarie occasioni culturali, educative e sociali per i numerosissimi visitatori, ma anche per l’intera comunità locale, che di volta in volta, assume il ruolo di regista, attore o spettatore.

Un importante strumento di valorizzazione e promozione di una città d’Arte quale è Priverno che, fin dalla sua prima edizione, ma mai come in questa fase post pandemia, vede l’entusiasmo da parte dei cittadini e delle tante associazioni, spinti da quella sana voglia di fare, di recuperare presenze e legami sociali. Vicoli in festa dunque, tra allestimenti originali e progetti a tema realizzati dai residenti, con la direzione artistica delle associazioni del territorio.

Ricco di artisti ed iniziative di vario genere, il programma delle prime tre giornate della manifestazione si articola in un suggestivo “viaggio” per i cittadini ed i turisti all’interno delle espressioni della cultura spirituale, artistica, musicale, popolare ed enogastronomica della città.

Il programma

Dalle ore 19,00 nel centro storico di Priverno si potrà degustare un aperitivo con dj set e vista sui Monti Lepini, visitare i Musei Archeologici, le Chiese medievali e i Palazzi nobiliari, il borgo di Fossanova e il Parco Archeologico. Fra mercatini dell’artigianato, mostre di pittura e fotografia, stand enogastronomici e degustazioni, i bambini e le loro famiglie potranno girovagare sul trenino itinerante e rallegrarsi con l’intrattenimento per bambini e tout-public.

Dalle ore 20,00 passeggiate parlate, corsa podistica, vicoli in festa, tra allestimenti originali e progetti a tema realizzati dai residenti, con la direzione artistica delle associazioni del territorio. Inoltre, spettacoli teatrali e musicali nelle corti, nelle piazze, dal rock al jazz al blues ai cori nelle Chiese fino a confluire in Piazza Giovanni XXIII, alle ore 23,00 per i tre grandi concerti finali.

La prima serata, quella del 29 luglio, vedrà protagonista il funambolico Matthew Lee, carismatico performer, compositore, cantante e pianista dal virtuosismo straordinario, orgoglio dello spirito rock’n’roll e swing, nonché della canzone d’autore italiana ispirata al mondo degli anni 50.

La seconda serata, il 30 luglio, sul palco Il Muro del Canto, una voce popolare senza tempo, un progetto musicale che commuove, risveglia ed è inno alla terra, canto accorato di lavoro e ninna nanna antica. Il tour estivo vuole presentare il nuovo album “MAESTRALE”, che lo consacra come band di culto nel panorama della musica indipendente nazionale.

I Modena City Ramblers concluderanno il Festival domenica 31 luglio, con un gran finale che sarà di forte richiamo per la popolazione di tutto il comprensorio lepino e oltre, con la loro tournée celebrativa di “Appunti Partigiani”, disco d’oro del 2005.

 

Taggato come