Lunedì 3 febbraio alle 18 torna “Un’ora d’autore” su Radio 5.9: ospiti Marcello Spagnulo e Alberto Fezzi

Riprende lunedì 3 febbraio 2020 “Un’ora d’autore“, l’appuntamento di Radio 5.9 dedicato alle nuove uscite letterarie. Dalle ore 18.00 saremo in diretta con l’ingegner Marcello Spagnulo, autore di “Geopolitica dell’esplorazione spaziale. La sfida di Icaro nel terzo millennio” edito da Rubbettino e con l’avvocato Alberto Fezzi che ha pubblicato con Giubilei e Regnani il libro “Come vincere tutte le cause. Consigli pratici di diritto e di vita“.

Nel corso della puntata, grazie alla  Libreria La Fenice di Carpi, partner della trasmissione, vi forniremo interessantissimi suggerimenti letterari e la classifica settimanale dei libri più venduti.

Geopolitica dell’esplorazione spaziale. La sfida di Icaro nel terzo millennio

Il volume, con prefazione dell’astronauta Luca Parmitano e postfazione dell’economista Carlo Pelanda, dimostra in maniera argomentata come l’esplorazione dello Spazio abbia percorso traiettorie disegnate dalle ambizioni scientifiche ma, soprattutto, da quelle politiche. Da settant’anni l’umanità ha cominciato a esplorare lo Spazio, dodici astronauti hanno calpestato il suolo lunare e una decina di sonde hanno percorso i miliardi di chilometri che ci separano da Saturno o da Plutone, fotografando mondi sconosciuti che ci appaiono come surreali immagini oniriche. Affermare che l’uomo abbia conquistato lo Spazio equivale a dire che il genere umano ha compreso il motivo della sua presenza nell’Universo. Semplicemente, non è vero. Le conquiste dell’esplorazione spaziale sono state invece la scoperta dell’immensa fragilità del nostro pianeta e della nostra stessa vita su di esso. Ma i satelliti e le stazioni spaziali hanno permesso anche un altro tipo di conquista, per la supremazia politica ed economica sulla Terra. La conquista, cioè, di un dominio geopolitico terrestre con strumenti extraterrestri.

Come vincere tutte le cause. Consigli pratici di diritto e di vita

Alberto Fezzi torna sui temi de “Il principe del foro non esiste”, ma stavolta rivolge la sua attenzione al cittadino comune, non giurista, per illustrare una verità tanto semplice quanto rivoluzionaria, in un’epoca di accentuata tensione sociale: litigare non serve a niente. Partendo dall’analisi di fattispecie tipicamente giuridiche (matrimonio, condominio, contratti, ecc.), ma giocoforza ampliando l’analisi ad aspetti più generalmente sociologici e psicologici, l’autore spiega in modo pratico, senza mai rinunciare all’ironia, come sia possibile evitare le controversie e come le stesse siano, in fondo, quasi sempre del tutto inutili o addirittura controproducenti. E finisce così per offrirci un manuale di sopravvivenza quotidiana, per disinnescare la rabbia e allontanare le nevrosi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 Segui la diretta ogni lunedì dalle 18:00 alle 19:00 su https://www.radio5punto9.it/
 App gratuita Apple e Android “Radio 5.9”