Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

LA VIRTUS A VARESE DOMANI SERA PER UNA GARA DIFFICILE

Scritto da il 5 Febbraio 2022

nella foto Virtus : Mam Jaiteh, qui impegnato in una schiacciata contro la Carpegna Pesaro, è stato il miglior Virtussino nella sfortunata sconfitta in Eurocup contro il Buducnost

La Virtus è a Varese dove domani domenica 6 febbraio(20.45 Enerxenia Arena di Masnago, Rai Sport HD can. 57, Discovery+, Radio Nettuno Bologna Uno) affronterà l’Openjobmetis Varese per una sfida storica del basket Italiano. La società italiana con più titoli europei (ben 5 coppe Campioni) contro la seconda più titolata in Italia.

Non inganni la classifica dei bianco rossi quartultimi con 12 punti assieme alla Carpegna Pesaro, la squadra Varesina ha compiuto nelle ultime due settimane un’autentica rivoluzione che, fin qui, ha ottenuto risultati perfino superiori alle attese più ottimistiche.  Via Vertemati e arrivato un nuovo coach assolutamente inedito per il campionato un Olandese giramondo Johan Roijakkers che sarà anche un illustre sconosciuto ma intanto ha vinto le ultime tre gare consecutive. Le novità però non si limitano alla panca, via Alessandro Gentile che in estate era il giocatore sul quale la Società intendeva costruire il progetto, si è virato nettamente sul mercato straniero e, fin qui, chi ha deciso ha avuto ragione.

La Virtus domani sera non avrà solo i propri tifosi a spingerla, per una volta tutta Bologna (anche se l’altra parrocchia non lo ammetterà mai) tiferà per le Vnere perche una vittoria biancorossa finirebbe per inguaiare ancor più l’Aquila ultima in classifica. In casa Virtus la formazione è assolutamente in alto mare, considerando che mercoledì a Valencia la squadra di Scariolo è attesa da un’altra gara fondamentale per il cammino in Eurocup, non è facile ipotizzare chi ci sarà.

In linea puramente teorica dovrebbero essere in campo gli stessi che, contro il Buducnost, hanno sfiorato il successo. Potrebbero esserci, in caso di negatività al molecolare di domani, sia Sampson che Belinelli o magari uno dei due, Teodosic verrà risparmiato per la Coppa mentre Hervey annunciato negli ultimi giorni pronto al rientro  domani, sembra sia risultato positivo ad un test covid effettuato nella giornata di ieri.

Per l’occasione fa il debutto nella conferenza pre partita Iacopo Squarcina uno degli assistenti di coach Scariolo, ed ex allenatore in A2 di Biella dove aveva rilevato Paolo Galbiati, queste le sue parole :

Sarà una partita complicata, giocheremo in trasferta in un campo abbastanza caldo. Andiamo ad affrontare una squadra che viene da tre vittorie consecutive dopo il cambio di allenatore: Varese ha un’identità chiara, in cui tutti sono coinvolti e tutti provano a correre. Si tratta di una squadra che apre il campo, atipica visto anche le partenze di alcuni giocatori e la situazione di emergenza che stanno vivendo così come noi. Sarà una partita in cui dovremo imporre il nostro ritmo e la nostra fisicità, senza permettere a loro di utilizzare le armi in attacco per metterci in difficoltà. A maggior ragione dopo il problema di Caruso sono una squadra poco dimensionata sotto al ferro ma nonostante questo sono i migliori a rimbalzo offensivo in campionato: dovremo essere dunque bravi a controllare i tabelloni, ad imporre il nostro gioco e ad andare il più possibile dentro l’area