Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

I VIRTUSSINI STANNO TUTTI BENE MA NON ABBASTANZA

Scritto da il 4 Dicembre 2021

nella foto Virtus : Jakarr Sampson talentuoso e versatile centro della Virtus qui al suo debutto contro Venezia, sembra guarito ma probabilmente non verrà rischiato al pari di Nico Mannion, qui  mentre riceve un “cinque” da Isaia Cordinier.

Sono rientrati tutti sani i 5 nazionali della Virtus impegnati con le rispettive nazionali e, di questi tempi, è già un’ottima notizia. Anche i 3 infortunati Sampso, Mannion e Belinelli sembrano sulla via del recupero completo. Tuttavia le notizie che filtrano dalla società bianconera farebbero ipotizzare che per estrema prudenza, soltanto il capitano possa essere a referto e disponibile per qualsiasi eventualità. I due grandi malati (Mannion e Sampson) sembra invece che, pur essendo clinicamente guariti, non verranno rischiati probabilmente, vien da pensare, per farli rientrare nella delicata trasferta di Eurocup mercoledì a Lubiana.

Credo che nessuno in casa Virtus possa credere ad una partita facile contro Sassari (domani 17.30 Virtus Segafredo Arena, Discovery +, Eurosport player, Radio Nettuno Bologna Uno), la squadra adesso affidata all’eterno Piero Bucchi coach esperto e navigato, bolognese e virtussino che tuttavia nel suo lungo peregrinare sulle panchine di mezza serie A (spesso da subentrato) non ha mai allenato la Virtus. Ovunque è andato coach Bucchi ha fatto bene ed ha lasciato il suo segno. A Sassari subentra ad un altro coach di scuola bolognese, Demis Cavina, tradito prima dalla società che dai propri giocatori. Da quando il presidente Sardara ha annunciato il proprio disimpegno a fine stagione il Banco è sembrata l’ombra della squadra delle ultime 3 stagioni.

La Virtus tuttavia non dovrà cadere nella trappola di aspettare una squadra sarda remissiva e disposta a fare la vittima sacrificale della corazzata bianco nera. Come ha perfettamente sottolineato Gavrilovic, uno degli assistenti di Scariolo a cui lo staff ha demandato la presentazione della gara, è risaputo che col nuovo allenatore c’è sempre una svolta se non tecnica almeno psicologica, tutti vorranno mettersi in mostra per dimostrare l’intenzione di cambiare passo rispetto alle deludenti prestazioni fornite fin qua.

Scariolo comunque sa che, al di là delle assenze vere o presunte, la sua squadra ha tutte e possibilità per venire a capo del problema Sassari, come lo scontro con Brindisi di 15 giorni fa ha dimostrato, in questo aiutato dalla profondità del roster nonostante la mancanza di almeno due ex nba. La crescita esponenziale di Cordinier e la ritrovata verve di Kevin Hervey sono una garanzia, alcune immagini del francese nella gara contro la Macedonia, hanno lasciato a bocca aperta i tifosi Virtus.

Sperando che la sosta abbia fatto bene ad Alibegovic apparso nelle ultime uscite in regressione rispetto al rendimento dei play off dello scudetto e dell’inizio di stagione, la Virtus che nel mese di Dicembre dovrà affrontare un vero e proprio tour de force ha bisogno del contributo di tutti.