Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Dick e Rick Hoyt: una lunga storia d’amore fra padre e figlio

Scritto da il 18 Marzo 2021

Nella festa del papà, vi raccontiamo una storia di amore vero fra un Dick ed il figlio Rick. Perchè l’affetto si può dimostrare in mille modi: Dick lo ha fatto in modo straordinario!

 

Un padre, Dick Hoyt, armato dalla sola voglia di veder tornare a sorridere il figlio, tetraplegico con una paralisi cerebrale dalla nascita, un giorno decise di iscriversi ad una corsa di beneficienza, allo scopo di raccogliere fondi in favore di un amico.
Dick, che non aveva mai corso, ma decise ugualmente di partecipare e spinse la carrozzina di Rick, suo figlio, sino al traguardo. Uno sforzo notevole, premiato da una reazione inaspettata: Rick sorrise come non aveva mai fatto e, rivolgendosi verso il padre disse: “E’ stato fantastico, mi sono dimenticato di essere un disabile”.
Era il 1977. Tre anni dopo, Dick spingeva Rick alla Boston Marathon. L’avrebbero corsa insieme ben 32 volte!
Così è nato il Team Hoyt, che nel 2009 ha festeggiato le mille gare sportive disputate. Rick&Dick, complici in questa avventura, hanno poi deciso di concentrarsi sul triathlon. Inseparabili, hanno completato anche il famigerato “Ironman”. Ogni volta, Dick ha portato con sé suo figlio nuotando per quattro chilometri, lo ha trasportato in bici per altri 180 km, ed infine lo ha spinto nella maratona finale.
Il Team Hoyt ha creato una Fondazione, partendo da un’idea semplice: un padre che si spende per i sogni del figlio, senza preoccuparsi delle barriere, convinto che la felicità sia una giusta ricompensa per sacrifici, impegno e innegabile fatica fisica.
Dick (1º giugno 1940 – 17 marzo 2021), qualche ora fa, è morto nel sonno. Una fine “dolce” come se qualcuno avesse voluto ripagare un papà dal cuore d’oro di tanti sacrifici fatti in vita.
Buona festa del Papà a tutti, dalla Redazione di Radio 5.9!
ENRICO BONZANINI
[metaslider id=”14514″]