Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Campus di Latina: venerdì 4 novembre le voci liriche della Scuola Claudio Abbado

Scritto da il 2 Novembre 2022

Protagoniste le giovani voci provenienti dalla Civica Scuola Claudio Abbado di Milano

 

Anna Barletta, Raffaele Emmolo (foto Marina Alessi) e Paolo Antonio Nevi – Foto Ufficio Stampa Festival Pontino di Musica

 

Provengono tutti dalla Civica Scuola Claudio Abbado di Milano i musicisti protagonisti del prossimo Concerto d’autunno che il Campus Internazionale di Musica organizza al Circolo Cittadino di Latina.

Venerdì 4 novembre (ore 18) troviamo sul palco tre giovani e promettenti voci liriche – il soprano Anna Barletta, il tenore Paolo Nevi e il baritono Raffaele Emmolo – accompagnati al pianoforte da Eleonora Barlassina interpreti di alcune celebri arie d’opera di Mozart, Verdi, Gounod, Puccini e altri noti operisti.

 

Mozart, Puccini e Donizetti 

La serata si apre nel nome di Wolfgang Amadeus Mozart, con Le nozze di Figaro (le arie Porgi amorNon più andrai farfallone amoroso) che ritroviamo anche nel celebre duetto Là ci darem la mano dal Don Giovanni. Si ascolterà anche il Puccini comico del Gianni Schicchi con l’aria di Lauretta O mio babbino caro, e la commovente aria Che gelida manina, cantata da Rodolfo nel primo quadro della Bohème a una innamorata, e malata, Mimì. Ancora repertorio italiano con Bella siccome un angelo di Gaetano Donizetti dall’opera buffa Don Pasquale.

Il repertorio operistico francese sarà omaggiato con la musica di Charles Gounod e l’aria Ah lève-toi, soleil! dal Roméo et Juliette, mentre l’incursione nella zarzuela, genere di teatro musicale di origine spagnola, sarà con la Salida de Cecilia Valdés, da Cecilia Valdés di Gonzalo Roig compositore e pianista cubano di impostazione “classica” fra i più rappresentativi del Novecento.

La chiusura di serata non poteva non essere affidata all’operista per eccellenza del repertorio lirico italiano, ovvero Giuseppe Verdi. Si ascolterà l’aria di Rodrigo Io morrò ma lieto in core dal Don Carlos, e altre due celebri pagine, La donna è mobile intonata dal Duca di Mantova nel terzo e ultimo atto di Rigoletto, e il brindisi più celebre della storia dell’opera, Libiamo ne’ lieti calici dalla Traviata.

 

Gli artisti 

Anna Barletta diplomata in canto presso la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano dove è attualmente allieva. Ha partecipato alla masterclass di teatro della Biennale di Venezia con Riccardo Frizza, Leo Muscato e Nicole Kehrberger e alla masterclass di Montecosaro con Barbara Frittoli. È inoltre vincitrice del premio “Giovane Talento” del Concorso Lirico Internazionale “Marco Koliqi” 2022.

Eleonora Barlassina dopo aver conseguito il diploma in pianoforte principale presso il Conservatorio di Brescia e la laurea in Mediazione linguistica e culturale presso l’Università Statale di Milano, segue numerosi corsi di perfezionamento per accompagnamento pianistico di musica vocale operistica, musica vocale da camera e lettura di spartiti presso la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano. Consegue poi il diploma in Didattica della musica e il diploma di biennio abilitante di secondo livello per l’insegnamento del pianoforte, presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano, con il massimo dei voti.

Vincitrice di tre concorsi pianistici nazionali, ha svolto l’attività di pianista accompagnatore delle classi di canto presso la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado per alcuni anni. Nel 2013 consegue il diploma di biennio di secondo livello in pianoforte, con l’indirizzo in maestro collaboratore e successivamente la laurea di secondo livello di musica da camera, presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

All’insegnamento affianca l’attività di concertista sia come solista sia in formazioni che comprendono, fra le altre, il quattro mani, il trio clarinetto, violoncello e pianoforte e il duo clarinetto e pianoforte. Da numerosi anni svolge l’attività di maestro collaboratore nella preparazione ed esecuzione di opere integrali. 

Raffaele Emmolo baritono nato a Modica, intraprende lo studio del pianoforte all’età di 6 anni. Negli anni successivi affianca allo studio del pianoforte quello dell’organo e, in seguito, quello del clarinetto presso il Conservatorio “V. Bellini” di Catania. Dal 2013 è organista titolare presso le basiliche di Sant’Eufemia e di San Calimero a Milano. Durante gli anni universitari si dedica allo studio del canto lirico sotto la guida del soprano Silvia Colombini.

Dal 2019 prosegue lo studio del canto presso la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano sotto la guida di Roberto Coviello. Nel 2021 debutta nel ruolo di Figaro in Le nozze di Figaro di Mozart presso la Villa Reale di Monza.

Paolo Antonio Nevi (1997) nato a Narni si diploma al Liceo Musicale “F. Angeloni” di Terni, consegue la laurea breve al Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma con Nemi Bertagni e infine completa i suoi studi all’Accademia del Teatro alla Scala con Luciana D’Intino.

Ha vinto i premi: Fondazione “Luciano Pavarotti”; Giovane talento RTI AUTUNNO del CAMPUS maschile al concorso “Etta e Paolo Limiti”; “Iva Pacetti” XV Edizione Associazione Pratolirica; “Renata Tebaldi” nell’ambito del Concorso Tullio Serafin; Best Under 25 nel CLIP (Concorso Lirico Internazionale Portofino); secondo premio al Concorso internazionale Spazio Musica e al Teatro “Carlo Felice” di Genova. Si esibisce per I concerti dell’Accademia e il concerto Alla Francese nel ridotto Arturo Toscanini del Teatro alla Scala. Debutta nei ruoli donizettiani di Ernesto (Don Pasquale) e Nemorino (Elisir d’amore) rispettivamente nel 2018, nell’ambito del Festival Borgo Val di Taro, e nel 2019 al Teatro Olimpico di Vicenza nel festival Vicenza in Lirica.

Al Teatro alla Scala debutta nei ruoli di Don Ramiro nella Cenerentola per bambini di Rossini (2019/20), in quello di Benvolio in Roméo et Juliette di Gounod (2020), di Don Curzio in Le nozze di Figaro di Mozart (2021), sotto la direzione musicale di Daniel Harding, e di Paolino in Il matrimonio segreto di Cimarosa sotto la direzione di Ottavio Dantone (2022).

 

Info biglietti

Biglietti Intero: 10€; Ridotto under 26: 7€

I biglietti dovranno essere prenotati scrivendo a biglietteria@campusmusica.it su What’s App al n. 329  7540544 (fino alle ore 13.00 del venerdì); dovranno essere ritirati non oltre mezz’ora prima dell’inizio del concerto presso la sede del Circolo Cittadino. La biglietteria aprirà un’ora prima del concerto.

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *