Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Tivoli (RM): un libro per condividere gli stati d’animo durante la pandemia

Scritto da il 17 Febbraio 2022

Locandina Evento

L’associazione “Famiglie di Angeli”, in occasione del ventennale dalla sua costituzione, promuove ed organizza la presentazione del libro “Dal counselling alla narrazione nella relazione d’aiuto” di Enza Tripaldi, autrice e presidente dell’associazione.

Nel libro è narrata l’esperienza di un gruppo di donne, “gruppo in azione”, che ha partecipato al Progetto Fabulam Narrare, realizzato dall’associazione durante il periodo di lockdown da covid19. Il lavoro si occupa di raccontare esperienze di counselling, orientato secondo la teoria originaria Analitico Transazionale, con l’obiettivo di evidenziare la funzione educativa e curativa del counselling applicato al gruppo. L’approccio di counselling, di cui si tratta nel libro, utilizza la narrazione come strumento di conoscenza e di cura. Il “gruppo in azione”, ha condiviso le proprie storie personali e raccontato la sosta del mondo di fronte alla pandemia con l’obiettivo di aiutarsi, supportarsi ed individuare risposte nuove comportamentali e relazionali per far fronte al difficile momento che si stava attraversando.

Durante la presentazione del libro i maestri Emanuele Giallini e Ilaria de Angelis, eseguiranno al pianoforte, a quattro mani, brani di A.Dvorak, E. Grieg, A. Saint Saens, G. Rossini e J. Brahms.

L’evento gratuito, avrà luogo il 18 febbraio alle ore 18,00 in Vicolo dei Ferri 7,  si accede prenotandosi al num. 349 7498403 ed è patrocinato da Comune di Tivoli

Ai sensi delle disposizioni normative vigenti, l’ingresso agli eventi potrà avvenire solo dietro presentazione della Certificazione verde Covid-19 (SUPER GREEN PASS), che andrà mostrata all’ingresso unitamente a un documento di riconoscimento in corso di validità. La mascherina FFP2 è obbligatoria per tutto il periodo di permanenza nei locali.

 

L’Associazione “Famiglie di Angeli”

Nata per ricordare Margherita Diazenna, uccisa il primo aprile del 2002 da un pirata della strada a soli 19 anni.

I genitori,  Rocco Diazenna ed Enza Tripaldi, hanno costituito l’associazione “Famiglie di Angeli” per promuove e realizzare attività per educare i giovani alla corretta percezione del “rischio”, sensibilizzarli a stili di vita sani e consapevoli e prevenire e ridurre le stragi sulle strade, che sono la prima causa di morte tra i giovani di 18 e 29 anni.

Il loro scopo è anche offrire sostegno psicologico ai purtroppo numerosi genitori e familiari che hanno subito lo stesso lutto, per facilitare la ripresa del cammino di vita, per ritrovare la speranza nel futuro e infine riscoprire che si può ancora vivere, amare, sorridere, nonostante il dolore immenso per la morte del proprio caro.

 

Taggato come