Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Roma, teatro e pandemia: ne parliamo con “I tre per caso”

Scritto da il 4 Maggio 2021

Tre per caso

Oltre ai professionisti del settore spettacolo, abbiamo deciso di dar voce anche alle Compagnie Teatrali Amatoriali che, nonostante la recitazione non rappresenti il loro lavoro primario, hanno dovuto porre freno alla loro grande passione restando in attesa di poter riprendere le attività dal vivo.

Molte sono le realtà amatoriali presenti sul territorio di Roma e provincia, una di queste è la Compagnia Teatrale “TrePerCaso” .

Carlo Albanesi, attore della Compagnia Teatrale “I tre per caso” di Cave, come e perché nasce questo vostro progetto teatrale?

Il nostro progetto teatrale, la nostra Compagnia, nasce ad inizio 2017, per la volontà di tre amici, il sottoscritto Carlo Albanesi, Luana Filosini e Patrizio Borzi, ritrovati per caso, in un periodo del nostro percorso artistico, liberi da impegni teatrali: da qui il nome “TrePerCaso” !

Dopo anni di attività ed esperienze in altre compagnie teatrali amatoriali del territorio, avendo raggiunto ottimi risultati e riconoscimenti individuali, abbiamo deciso di unire le nostre forze e i nostri talenti, per portare in scena opere attraverso le quali esprimere le nostre personalità e il nostro concetto di teatro.

L’associazione, regolarmente registrata e iscritta alla FITA, mira a promuovere il teatro attraverso spettacoli, reading, investimenti in produzioni inedite, stage, corsi e collaborazioni con vari enti istituzionali e non.

La nostra prima produzione è stata Ben Hur, una commedia dolce amara di Gianni Clementi, con la quale abbiamo ottenuto vari riconoscimenti nel territorio, in alcune rassegne teatrali.

Oltre la passione per il teatro, La Compagnia promuove dei fini nobili, infatti nel 2018 è stata avviata una collaborazione con  un’organizzazione nazionale no profit che dal 1997 difende le vittime di pedofilia e di violenza di genere. Da quella data la collaborazione si è rinnovata anno dopo anno fino ad oggi.

Arriviamo ora alla nota dolente. Come hai trascorso e come trascorri questo tempo d’attesa dovuto al Covid-19?

La pandemia, come ogni evento che tende a modificare le nostre abitudini e la nostra quotidianità, ha messo in discussione, e continua a mettere in discussione, le certezze e i valori su cui è fondata la nostra esistenza.

Di fronte a questi eventi, ciò che conta è la capacità di reagire, di affrontare le situazioni facendo ricorso a quelle risorse che ognuno di noi ha interiormente e che ci permettono di far si che la nostra vera natura ed essenza non vengano deturpate dall’esterno.

La resilienza è lo strumento, l’attitudine, attraverso il quale salvaguardare il nostro “io”, sia come singolo uomo, che come popolo.

In questo esercizio di tutela e protezione del nostro io, il teatro, così come tutte le arti, dalla musica alla letteratura, dalla poesia alla pittura, rappresenta un sostegno valido e concreto.

Durante la pandemia ho continuato ad esprimermi attraverso varie forme d’arte come la pittura, la lettura, la scrittura e la musica.

Molte di queste mie espressioni sono rimaste confinate nell’ambito personale, altre invece, come delle letture o dei video le ho condivise attraverso i social.

trexcaso

Come avete impiegato le serate che prima erano dedicate alle prove ed alla preparazione degli spettacoli?

Nonostante il confinamento i mezzi messi a disposizione dalla tecnologia, ci hanno comunque consentito di effettuare delle prove da remoto utilizzando le varie piattaforme, così abbiamo potuto continuare a portare avanti la preparazione dei vari progetti che avevamo in cantiere.

Cosa ti aspetti da questa ripartenza, ora che si intravede la luce in fondo al tunnel?

Così come il seme, che dopo un lungo inverno passato nel buio della terra, attende di spuntare a nuova vita, bagnato dai timidi raggi della primavera, così, attendo di essere bagnato a mia volta, all’apertura del sipario, dalla luce dei riflettori e dal calore del pubblico presente in sala.

 


Contatti
Carlo Albanesi: 339 8445279
Pagina Facebook: Compagnia Tre Per Caso