Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Mantova, a Palazzo San Sebastiano la rassegna Flash d’arte

Scritto da il 16 Marzo 2022

I musei civici del Comune di Mantova con gli Amici di Palazzo Te e dei Musei mantovani presentano per il 2022 la seconda rassegna di Flash d’arte. I 6 approfondimenti si pongono l’obiettivo di raccontare la costruzione del nuovo museo di San Sebastiano e di promuovere le nuove sezioni partendo dagli spunti che gli specialisti della materia coinvolti vorranno suggerirci. Inoltre ogni serata prevede una visita speciale, in esclusiva, per i presenti.

La rassegna culturale è stata presentata martedì 15 marzo, nella Sala Consiliare del Comune di Mantova, dal sindaco Mattia Palazzi, dal direttore dei Musei Civici Veronica Ghizzi, dal direttore generale della Fondazione Bam Fiorenza Bacciocchini e dal presidente degli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani Italo Scaietta.

Il 23 marzo Ugo Bazzotti aprirà la serie con un intervento incentrato sul Palazzo che li ospita e che sarà la sede del rinnovato museo. San Sebastiano, eretta da Francesco II Gonzaga nei primi anni del 500, era una dimora dal paramento architettonico policromo con sale, salotti e camerini ricolmi di arredi di sommo splendore; spiccavano tra tutti i magnifici trionfi di Cesare di Andrea Mantegna. Gli affreschi avevano il compito di illustrare la nobiltà del casato, le alleanze politiche nonché l’erudizione e le virtù cui i Signori si ispiravano. Si racconterà quindi di un Palazzo che non è solo il contenitore di un museo ma che rappresenta di per se un itinerario di lettura ritmato dalla presenza di importanti invenzioni pittoriche. La serata sarà l’occasione di presentare la nuova pubblicazione monografica dal titolo Segni di chiare virtù. Emblemi per Francesco II Gonzaga e Isabella d’Este nel Palazzo di San Sebastiano a Mantova

Il filo rosso che guiderà gli incontri dal 20 aprile si snoderà intorno ai racconti legati alle opere più significative, più curiose o inedite – perché prima conservate nei depositi – che avranno il compito di accompagnare il pubblico alla scoperta delle nuove sezioni museali. Prestigiosi studiosi infatti coniugheranno rigore scientifico ad un approccio colloquiale per approfondire le cinque sezioni di cui il museo sarà composto: Francesco II Gonzaga, Leon Battista Alberti, Vespasiano Gonzaga, Giuseppe Acerbi e l’Egitto, Ugo Sissa e la Mesopotamia sono i protagonisti del racconto attorno ai quali ruotano le opere e le collezioni che compongono le collezioni civiche antiche. Un materiale ricchissimo, eterogeneo e prezioso accolto nel rinnovato museo con il compito di instaurare un dialogo continuo con il territorio che rappresenta da secoli.

Gli incontri sono ad ingresso gratuito ed aperti al pubblico (rigorosamente nel rispetto delle attuali disposizioni anti Covid). Ogni appuntamento prevede una visita speciale in esclusiva all’interno di Palazzo San Sebastiano.
Info e prenotazioni: Tel. 0376 367087; museicivici@comune.mantova.itwww.museicivici.mn.it..