Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

La Virtus vince ma perde pezzi per strada

Scritto da il 19 Dicembre 2022

nella foto Virtus : Daniel Hackett, l’uomo più in forma della Virtus, appiedato da un infortunio durante la gara Lba a Brescia

La Virtus vince ma perde pezzi ad ogni gara

La Virtus conclude con un trittico di vittorie la settimana col doppio turno in Eurolega e una trasferta non semplice al Palaleonessa di Brescia. Le due vittorie in Eurolega ottenute in fotocopia facendo leva sul collettivo hanno mostrato il volto operaio della squadra di Scariolo e il coach Bresciano esce dalla settimana da trionfatore perchè, specie contro il Maccabi, si è vista la mano dello staff tecnico per ottenere un successo non certo scontato. Purtroppo le vittorie sono state pagate a caro prezzo :infortunio a Mickey con l’Alba, a Cordinier con il Maccabi, ad Hackett con Brescia.

La situazione di Hackett ancora da definire

Purtroppo Daniel Hackett è in un momento di forma strepitosa e la sua assenza peserà parecchio. Il play di Forlimpopoli si è procurato una contrattura al muscolo di una coscia, dovraà essere valutato e monitorato nei prossimi giorni ma è evidente che in un giocatore di 35 anni con gli infortuni muscolari è necessaria molta cautela, pertanto è probabile che, se tutto andrà bene, lo rivedremo il 2 gennaio per il derby d’Italia.

La vittoria al Palaleonessa mai in discussione

Nonostante le assenze di qualità la Virtus ha superato l’ostacolo Germani senza grossi patemi conducendo dal primo all’ultimo minuto. La differenza l’hanno fatta le percentuali da 2 : un irrele 70% bolognese contro il 46% bresciano. I centri Virtussini tutti e tre anche un ottimo Camara hanno fatto la voce grossa nel pitturato, non tanto a rimbalzo (31 a 33) quanto al tiro. Alla festa ha partecipato anche Milos Teodosic che si è dedicato agli assist  e anche alla difesa, il mago è in un ottimo momento fisico e dimostra le sue qualità anche quando la palla l’hanno gli altri. Il Serbo tra le altre performances si è esibito in un siparietto gustoso con gli arbitri, mentre Gabriel pernottava nel pitturato Teodosic contava i secondi di permanenza dell’avversario segnalandoli a Paternicò che, alla fine, ha dovuto fischiarli.

La prossima una trasferta proibitiva in Eurolega

Giovedì prossimo alla Fernando Buesa Arena di Vitoria la squadra di Scariolo affronterà il Baskonia al 6° posto della classifica con un record di 9 vinte e 5 perse e probabilmente la squadra più in forma delle 18 d’Eurolega. I Baschi hanno appena sbancato l’Event Hall d’Istanbul. Se la Virtus avrà delle chances di conquistare due punti molto dipenderà da chi, dei giocatori dellaVnera, s’imbarcherà  mercoledì dal Marconi per la Spagna. Fermo restando che Ojeleye tornerà nel nuovo anno, che Hackett probabilmente non verrà rischiato, la Virtus rischia di essere molto corta. Perfortuna che il duo Teodosic Shengelia si trova in un ottimo momento e, attorno a loro, può fiorire il collettivo come già visto nell’ultima settimana


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *