Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Il direttore sportivo Giovanni Lorenzi a 360 gradi su presente e futuro del Rugby Mantova

Scritto da il 30 Giugno 2022

 

Lombardia, Città di Mantova – Dopo due anni caratterizzati dalla pandemia e dalle varie restrizioni, il Rugby Mantova si è rimesso in moto. Il bilancio della stagione 21/22 non può che essere positivo su tutti i fronti, dal minirugby fino alla prima squadra di serie C, passando per il Progetto Scuole e l’intero settore giovanile.

Ad applaudire gli sforzi di ogni allenatore e atleta del club è il direttore sportivo biancorosso Giovanni Lorenzi:

“Devo dire che il minirugby è stata la categoria che ha sofferto di più per il lockdown tra il 2020 e il 2021. Tuttavia, i numeri del campionato 21/22 sono positivi, tanto che siamo ripartiti con decine di tesserati in più e con tante attività nei weekend. E in futuro daremo sempre più importanza a questo settore affidando ancora più responsabilità a Michela Merlo, una figura su cui il club vuole investire molto”.

Molto importanti anche i contributi delle formazioni Under:

“Con l’Under 13 e l’Under 17 abbiamo avviato una proficua collaborazione col Rugby Viadana che ha portato a ottimi risultati sul campo e nell’affiatamento tra i giocatori. L’Under 15 diretta dal coach Edoardo De Berti ha disputato un campionato importante. Il nostro coach è stato bravo a tenere alto il morale dei ragazzi, nonostante alcune partite non disputate a causa delle rinunce da parte delle squadre avversarie”.

La prima squadra di serie C ha conquistato la Coppa Lombardia con un gruppo giovani e composto da tantissimi giocatori mantovani doc:

“I ragazzi dell’ex Under 19 sono stati inseriti in prima squadra e si sono integrati bene grazie al lavoro dello staff tecnico di Massimiliano Cavazzoni, Francesco Panigalli e Sebastiano Scemma. Aver vinto la Coppa Lombardia con questo gruppo dà ancora più soddisfazioni. Nel campionato ci sono state pause e rinvii (non dovuti al Rugby Mantova), lo staff è stato bravo a tenere insieme il gruppo”.

Ora si guarda al futuro:

“L’obiettivo è continuare a crescere coinvolgendo sempre di più i rugbisti del territorio. Siamo già al lavoro per definire l’organigramma della nuova stagione dove inseriremo nuovi allenatori. Inoltre, il Progetto Scuole continuerà con tante nuove attività. In generale, cercheremo di tenere alto l’entusiasmo intorno al club e alle sue squadre. Da questo punto di vista, un evento come quello del Torneo Offbeat 7S di sabato 25 giugno fa capire che tipo di clima vogliamo che si crei intorno al Rugby Mantova”.

 

[rev_slider alias=”banner1″][/revslider]