Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Frosinone, isole pedonali domenicali: comunicazione su social e tabelloni

Scritto da il 23 Novembre 2023

Successo per la prima domenica ecologica a Frosinone

 

Lazio, Frosinone – Chiusa la prima domenica ecologica lo scorso 19 novembre, peraltro con ottima riuscita all’insegna di sport e aggregazione, l’attenzione ritorna sulle isole pedonali della domenica, in prosecuzione delle attività dell’amministrazione comunale rivolte al miglioramento della qualità dell’aria, per vivere gli spazi urbani in un modo più aperto alla socialità e più sostenibile.

 

Le due  aree pedonali, istituite rispettivamente su corso della Repubblica e via Aldo Moro, si svolgono nelle giornate di domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00.

 

Le delibere di giunta ne prevedono, tuttavia, la sospensione nei casi in cui il centro funzionale della Protezione civile regionale abbia inoltrato, nella giornata di sabato, un avviso di allertamento del sistema di protezione civile, di livello almeno giallo, per criticità idrogeologica e idraulica.

 

Per consentire la tempestiva divulgazione dell’informazione, ed il corrispondente aggiornamento della cittadinanza,  l’amministrazione, mediante l’assessorato alla Polizia locale di Maria Rosaria Rotondi e all’innovazione di Alessandra Sardellitti, ha disposto che venga diffusa, ogni sabato, sui tabelloni luminosi presenti sul territorio comunale e sui canali istituzionali ufficiali (sito e social media), la comunicazione in merito all’effettivo svolgimento delle isole pedonali domenicali e, dunque, alla possibilità di circolare con mezzi privati o meno, nel caso  delle condizioni meteorologiche descritte, nelle zone interessate.

 

L’area pedonale domenicale in via Aldo Moro si articola tra l’intersezione tra via Veccia fino a piazzale De Matthaeis; quella in corso della Repubblica comprende il tratto da piazzale Vittorio Veneto a largo Giovanni Amendola, via Fratelli Maccari e largo Norberto Turriziani.

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *