Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Polizia locale Mantova, consegnati gli attestati a undici agenti per la professionalità dimostrata

Scritto da il 23 Gennaio 2023

Polizia Locale Mantova

 

La polizia locale di Mantova ha celebrato il patrono San Sebastiano consegnando degli attestati a undici agenti che si sono distinti per la professionalità dimostrata e messa al servizio dei cittadini e della comunità.

Dopo la presentazione e i ringraziamenti per il lavoro svolto nel 2022 dell’assessore Iacopo Rebecchi e del comandante Paolo Perantoni, i primi encomi sono stati dati dal prefetto Gerlando Iorio agli operatori Ivan Polizio, Tiziana Balestrieri e Massimo Mazzola per il salvataggio una persona che stava annegando nelle acque del Lago Inferiore. Agli agenti Giovanni Cucinella, Marco Prevedelli e Marco Fiaccadori, insieme agli assistenti Giuseppe Messineo e Domenico Falanca e al vice Commissario Andrea Tassini sono stati consegnati i riconoscimenti dal Procuratore della Repubblica Manuela Fasolato per avere portato a termine un’operazione antidroga condotta nel pieno centro cittadino.

Infine, le pergamene di merito sono andate al Commissario Capo Coordinatore Fabio Arvati e al Commissario Roberto Carazzi per l’impegno profuso nel 2022 che ha consentito lo svolgimento degli eventi in sicurezza, riducendo significativamente i disagi alla cittadinanza. A consegnarle è stato il presidente del Tribunale Enzo Rosina.

Le pergamene sono state conferite venerdì 20 gennaio, durante la serata di festa per la ricorrenza del santo patrono dei vigili urbani che si è tenuta a Villa Cavriani a Garolda di Roncoferraro. Numerosa la partecipazione degli agenti, non solo del comando cittadino, ma anche delle delegazioni di tutta la provincia e delle autorità locali, tra le quali il presidente del consiglio comunale Massimo Allegretti, il questore Giannina Roatta e il comandante provinciale dei carabinieri Vincenzo Di Stefano.

Prima delle premiazioni, in Duomo, è stata celebrata la Santa Messa per il patrono. Era presente un nutrito gruppo di autorità a partire dal comandante del comando di viale Fiume Perantoni, il presidente del consiglio comunale Allegretti, l’assessore Rebecchi e altre autorità civili e militari locali. La cerimonia solenne è stata officiata dal vicario generale don Libero Zilioli. Al rito religioso hanno assistito anche numerosi agenti della Polizia locale. Don Zilioli ha ricordato il ruolo del vigile urbano al servizio della comunità, mentre Perantoni è intervenuto ricordando Giuseppe Laganà scomparso due anni fa.