Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Il report 2022 della Polizia Locale di Mantova: più controllo del territorio

Scritto da il 20 Gennaio 2023

Polizia Locale Mantova

 

Personale, tempo e tecnologia. Sono queste le tre parole che hanno permesso alla Polizia Locale di Mantova di effettuare un controllo più capillare del territorio. E’ quanto è emerso nella conferenza stampa di presentazione del Report 2022 giovedì 19 gennaio presso il Comando di viale Fiume 8 dove hanno parlato l’assessore alla Polizia locale del Comune di Mantova Iacopo Rebecchi, il comandante della Polizia locale Paolo Perantoni e il vice Luigi Marcone.

Ecco alcune cifre: i posti di controllo stradale nei quartieri sono passati da 710 del 2021 a 1.361 del 2022 (+92%), il pattugliamento serale in ore è passato da 10.980 a 21.900 (+99%), il presidio dei giardini da 88 a 250 ore con un +184%.
Sono aumentate anche le telecamere di videosorveglianza, dalle 627 del 2021 a 685 del 2022, e cresceranno ancora nel 2023 nei quartieri di Te Brunetti e Colle Aperto. Arriveranno a 700. Nel 2022 poi sono state completate le telecamere per i varchi della ztl B, mente il 2023 sarà l’anno delle telecamere dei varchi ztl A dove ancora mancano.

“Quello che emerge dal report di un anno in cui siamo tornati alla quasi totale normalità – ha puntualizzato l’assessore Rebecchi -, è l’aumento dei numeri in positivo, rispondenti alle linee guida date al comando dall’Amministrazione. C’è stato un forte incremento del presidio del territorio, grazie all’aumento dell’organico che ha consentito di dedicare più tempo al controllo della città e si è investito in tecnologia, dando continuità al programma iniziato negli anni scorsi”.

La Polizia Locale dispone ad oggi di 69 agenti di cui almeno la metà in giovane età, frutto del rinnovamento dell’organico e dell’incremento di 11 unità rispetto all’inizio dell’amministrazione Palazzi. Ciò ha consentito l’istituzione del terzo turno di pattugliamento con due squadre attive ogni giorno fino all’una di notte.

Soddisfazione per le attività svolte dalla Polizia Locale anche dal comandante Perantoni e dal vice Marcone che hanno sottolineato il numero rilevante delle richieste di intervento – oltre 21mila – e il significativo contributo dei cittadini rappresentato dall’aumento delle denunce presentate.