Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Fiuggi (FR): presentazione “Parco dello sport” con il Frosinone calcio

Scritto da il 25 Gennaio 2022

Fiuggi/Immagine di repertorio©Ennio Cristiani / AGF

Si è chiuso a Fiuggi il doppio giro di conferenze per la presentazione globale del progetto ‘Identità Ciociara’ che ha fatto la prima tappa lo scorso 21 gennaio a Ferentino. In mattinata la presentazione del progetto denominato ‘Parco dello Sport’ nell’aula consiliare della città termale. A fare gli onori di casa il Sindaco di Fiuggi, avvocato Alioska Baccarini e al suo fianco il Presidente del Club giallazzurro dottor Maurizio Stirpe.

Ad aprire il giro di interventi è il primo cittadino di Fiuggi, il quale ha annunciato l’avvio di una vera e propria joint-venture con il Frosinone Calcio per quanto attiene all’area dell’impianto Capo I Prati, un luogo, anche per allocazione, che deve tornare ad essere il simbolo di Fiuggi.

Il Sindaco Alioska Baccarini

“Porgo il saluto mio personale, dell’Amministrazione Comunale e della città di Fiuggi al Presidente Maurizio Stirpe. Credo che oggi sia assolutamente un giorno importante per quello che noi definiamo il nuovo corso della nostra Città.

E’ una giornata importante, la presentazione di questo progetto rappresenta il primo step che avrà delle ricadute importanti sotto l’aspetto sportivo, turistico ma anche a livello più in generale economico e sociale della città di Fiuggi e di tutto il Comprensorio. Per noi è motivo di vanto interloquire con il presidente Stirpe e con il Frosinone Calcio per questo progetto di riqualificazione del nostro centro Sportivo Capo I Prati, che prevede anche l’implementazione della stessa struttura. Quello che mi sento di dire, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale, è che oggi si segna un nuovo passo per quello che sarà il percorso della Città.

Siamo convinti che Fiuggi  per essere uno dei volani di crescita non solo del Nord Ciociaria ma dell’intera provincia, debba eliminare questa sorta di campanilismo e abbracciare il progetto del Frosinone Calcio. Il leit motiv deve essere uno: devono essere presentati e rappresentati da imprenditori di questo spessore, del presidente Stirpe, che non è certo a Fiuggi che deve venire a rappresentare la sua storia imprenditoriale.

Davanti a realtà del genere abbiamo il dovere di accoglierli, in ottemperanza con tutte le procedure amministrative di evidenza pubblica,  lo ripeto: progetti del genere fanno del bene a Fiuggi.  Abbiamo preferito tra le tante Società il Frosinone perché, al di là della realtà solida, crediamo fermamente nel territorio. Fiuggi e la Ciociaria debbono andare di pari passo. Il presidente ha visto, ha toccato con mano cosa si poteva fare a Fiuggi e il progetto con ferma convinzione delle parti sta andando avanti”.

Il Presidente Maurizio Stirpe

“Innanzitutto mi fa piacere condividere col sindaco Baccarini la visione del futuro di una Città come questa. La pandemia può costituire occasione di rilancio e ripartenza, così come potrebbe esserlo per tutta per la nostra provincia. Soprattutto quando noi parliamo di turismo, di cultura della salute, di rigenerazione delle aree industriali e quant’altro: da questo punto di vista Fiuggi può essere la punta dell’iceberg. Spero che dopo tante conseguenze negative la pandemia possa riservare al nostro territorio l’occasione per guardare al futuro in modo diverso. Il progetto si inserisce in una filosofia della quale abbiamo tracciato qualche contorno a Ferentino: ripartiamo da strutture che esistono.

Da questo punto di vista il Centro di Capo I Prati ha potenzialità grandissime, basta camminare attorno alla pista pedonale, basta dalla pista stessa andare verso il Lago di Canterno. Per poi osservare il campo di calcio e la pista di atletica che purtroppo sta andando in malora e per la quale è necessaria una totale ristrutturazione, rimettendola in asse con il resto dell’impianto. Magari per fare un meeting di atletica. Come è stato disputato per tanti anni a Rieti, diventato per anni uno dei centri più importanti in Italia per disputare gare di Atletica ai massimi livelli. Fiuggi ha tutte le potenzialità per accogliere manifestazioni di questo genere”.

Il Restyling

“Il nostro progetto non è faraonico – ha proseguito il presidente del Frosinone -, è un progetto nel quale la rigenerazione si mescola con le cose nuove. Ci sarà, partendo da quello che esiste, sullo stadio nuovo la rivisitazione della tribuna, della pista e degli spogliatoi.  Sarà messo a norma l’altro campo in erba e dove c’è il campo di calciotto verranno realizzati 4 campi di paddle coperti. Ed anche da questo punto di vista si può sviluppare qualcosa di agonistico. L’altro campo in erba sarà dotato di spogliatoi, il manto erboso sarà uguale al campo in erba centrale mentre saranno realizzati due campi in sintetico.

L’impianto rimane comunale, l’investimento sarà attorno ai 10 milioni e la struttura nella sua completezza sarà realizzabile in 24 mesi dal momento della posa della prima pietra. Sarà quindi realizzato progressivamente, il 24° mese è il punto di arrivo di una ristrutturazione modulare. Speriamo che all’inizio del 2024 di averlo finito. Ma sarà un punto di partenza”.